Europa EVIDENZA Politica

La sfida molto italiana per la presidenza del Parlamento Europeo, in diretta su laRedazione.eu

Gianni Pittella, Antonio Tajani e Guy Verhofstadt

Torna a riunirsi in sessione plenaria il Parlamento Europeo. Prima riunione del 2017 ed argomenti di tutto rispetto. In primis gli eurodeputati dovranno decidere il successore di Martin Schulz.

Strasburgo. Una sfida tutta italiana per la presidenza del Parlamento Europeo. Con l’attuale uscente Martin Schulz in corsa elettorale contro la Markel in Germania, lo scranno più alto dell’europarlamento rimarrà vuoto. La decisione del presidente uscente di partecipare alle elezioni politiche contro la Cancelliera Angela Merkel è di fine novembre 2016, ma c’è la sensazione che Schulz possa allearsi con la Cancelliera. In cambio ci sarebbe il Ministero degli Esteri. Ma torniamo a Strasburgo ed alle prossime elezioni per la presidenza del Parlamento.

Tra i candidati in corsa ci soffermiamo in particolare su tre degli otto totali ovvero Gianni Pittella (PSE), Antonio Tajani (PPE) e Guy Verhofstadt (ALDE). Una sfida che parla decisamente italiano, anzi per la precisione, lucano e romano. I due politici fanno parte delle correnti partitiche più forti a Bruxelles. Pittella è capogruppo del Partito Socialista Europeo, Tajani, esponente dei Popolari, è il primo vicepresidente dell’europarlamento. In pratica la partita alla presidenza si gioca alla pari o quasi.

Dopo la magra figura del leader dei liberali Verhofstadt sul dietrofront dopo un primo ok per l’ingresso grillino poi, la credibilità diplomatica e politica dell’ex premier belgasi è notevomente affievolita. Al contrario, si sono ampliare le possibilità per socialisti e popolari di potersela giocare in un campo più ampio. Vincerà chi saprà meglio calamitare, non tanto le singole forze politiche, quanto chi saprà accattivarsi i singoli deputati.

Quattro sugli otto candidati alla Presidenza del Parlamento Europeo sono italiani

I candidati alla Presidenza sono:

  1. Antonio TAJANI, Popolari PPE;
  2. Gianni PITTELLA, Socialisti S&D;
  3. Helga STEVENS, Riformisti ECR (Belgio);
  4. Guy VERHOFSTADT, Liberali ALDE (Belgio);
  5. Eleonora FORENZA, Sinistra GUE;
  6. Jean LAMBERT, Verdi EFA (Gran Bretagna);
  7. Piernicola PEDICINI, Movimento 5 Stelle EFDD;
  8. Laurentiu REBEGA, ENG (Romania).

Ecco i punti che saranno discussi nella prossima plenaria di gennaio 2017.

Elezione del nuovo Presidente, dei vicepresidenti e dei questori

I deputati sceglieranno il nuovo Presidente del Parlamento europeo per i prossimi due anni e mezzo. Martedì alle 9.00, dopo le presentazioni di tre minuti per ciascun candidato, il Presidente uscente Martin Schulz presiederà le votazioni a scrutinio segreto.

Dibattito con il Primo ministro Joseph Muscat sulle priorità della Presidenza maltese

I deputati discuteranno mercoledì mattina le priorità della Presidenza maltese entrante del Consiglio con il Primo ministro maltese, Joseph Muscat.

Riciclaggio di denaro: i deputati potrebbero bocciare la lista nera proposta dalla Commissione

I deputati potrebbero rinviare alla Commissione la sua proposta per una “lista nera” dei Paesi, considerati a rischio per riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo, affinché siano inclusi più paesi. (testo completo)

Dibattito con Juncker e Tusk sui risultati del Vertice UE e sulle sfide per il 2017

I deputati valuteranno le priorità politiche del 2017 con il Presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, e il Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, in un dibattito che si terrà mercoledì pomeriggio sui risultati del Summit del 15 dicembre 2016.

Rifugiati: i deputati chiedono aiuti di emergenza per l’ondata di freddo

In un dibattito che si terrà giovedì mattina, il Parlamento inviterà la Commissione e il Consiglio a fornire aiuti di emergenza per le migliaia di migranti e rifugiati che si trovano in difficoltà a causa delle condizioni climatiche con gelo e neve in varie parti d’Europa.

La plenaria, così come tutte quelle del 2017, saranno trasmesse tramite il nostro portale.

Scopri l'Autore

Antonio Ioele

Antonio Ioele

10 anni, tra Italia ed estero, tra radio, tv, carta stampata e web. Da febbraio 2017 sono il delegato dello "Studio Associato laRed" (P.IVA 05569100653), proprietario della testata giornalistica laRedazione.eu.

Il portale www.laredazione.eu è fisicamente alloggiato presso i server di Aruba S.p.A.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi