Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno video

Servalli bis, Del Vecchio: “Da UDC, condivisione e partecipazione”

Cava de’ Tirreni. Dopo mesi di trattative tra i segretari cittadini di partito, si ricompone lo strappo tra PD e UDC vissuto a Palazzo di Città, in maniera più o meno evidente dallo scorso gennaio, data in cui il capogruppo UDC, Giovanni Del Vecchio aveva rimesso la delega alla Cultura nelle mani del sindaco Vincenzo Servalli.

Dissapori che avevano aperto uno squarcio ben evidente in occasione delle elezioni per il rinnovo del consiglio Provinciale, quando l’UDC, proprio a Palazzo di Città, aveva ufficializzato il proprio sostegno al candidato UDC, Pasquale Mauri, piuttosto che al Primo cittadino metelliano.

Ora il fronte della maggioranza sembra ricompattarsi. Prova di questo ritrovato amore le deleghe che Servalli ha ufficializzato ieri a tre esponenti dell’UDC in consiglio comunale, Del Vecchio, Biroccino e Baldi.

“Condivisione, partecipazione e confronto saranno le parole chiave di questo rinnovato accordo con l’Amministrazione – ha dichiarato questa mattina ai nostri microfoni, Del Vecchio – Per quanto riguarda la mia delega alla Polizia locale, ho già rappresentato al sindaco l’esigenza che in Città torni un Comandante di Polizia locale con la divisa. Ci sarà una selezione di qui a pochi giorni”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi