Cronaca EVIDENZA Napoli video

Santa Maria Capua Vetere: sequestrato laboratorio di analisi per gravi irregolarità

Santa Maria Capua Vetere: sequestrato laboratorio di analisi per gravi irregolarità

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Capua hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo d’urgenza emesso dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere avente ad oggetto l’intera struttura operativa del laboratorio di analisi convenzionato con il sistema sanitario nazionale. L’adozione, in via d’urgenza, della misura cautelare è stata motivata dalle gravi irregolarità riscontrate durante i controlli effettuati dalla predetta Compagnia della Guardia di Finanza, unitamente a personale ispettivo dell’ASL di Caserta.
In particolare, nel corso di una prima perquisizione presso il centro diagnostico è stata appurata la presenza di circa mille reagenti, calibratori, soluzioni e altri dispositivi medici scaduti da diverso tempo, tutti sottoposti a sequestro probatorio, oltre alla carenza nell’applicazione delle procedure di corretta gestione del laboratorio. In particolare, nell’occasione veniva accertato che i previsti controlli di qualità – interni ed esterni – sui macchinari utilizzati per le analisi non erano mai stati effettuati, compromettendo così la genuinità dei referti rilasciati in relazione a specifici esami. Inoltre, è stato riscontrato che presso il centro venivano effettuati esami tossicologici, molti dei quali utilizzati per certificare l’idoneità dei candidati per la partecipazione a concorsi pubblici e nelle forze armate, sebbene il centro non disponesse delle autorizzazioni necessarie per farli. Altra circostanza allarmante e indicativa dell’assoluta disinvoltura gestionale è stata quella relativa al rinvenimento di campioni di prelievi relativi ad animali che, per legge, andrebbero effettuati presso centri specialistici dedicati alla zoofilia, ma che il laboratorio sammaritano analizzava comunque etichettandoli come relativi ad esseri umani. Nel corso dei controlli è stato constatato anche l’impiego di alcuni lavoratori in nero e irregolari.
I finanzieri hanno sottoposto a sequestro l’intero laboratorio affidandolo in giudiziale custodia al sindaco di Santa Maria Capua Vetere.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi