Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Secondo la Banca nazionale della Libia, non ci sarà spirale di prezzi e salari

Secondo la Banca nazionale, l’aumento dell’inflazione è temporaneo, nonostante la riduzione automatica. Un salto nell’indice non è necessario, ma non è necessario esporre la legge a tutela della competitività.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Giornalista nel dipartimento di economia

Tempo di lettura: 3 minuti

CIl tasso di inflazione ha raggiunto livelli più noti dal 2008. Così, a novembre, gli aumenti dei prezzi al consumo sono stati stimati al 5,6% se si utilizza l’indice nazionale, e al 7,1% secondo l’indice armonizzato Eurostat. Istituto Europeo di Statistica.

Il diverso andamento a breve dei due indici riflette i costumi sistematici – in particolare la selezione in Belgio per facilitare l’evoluzione del prezzo del gasolio da riscaldamento. Quindi l’indice nazionale soffre di differenze meno estreme. Non è questa la cosa importante.

La vera domanda è se questo aumento dell’inflazione rimarrà transitorio, come tredici anni fa. O, al contrario, se dovessimo temere una spirale inflazionistica simile a quella vissuta nei paesi industrializzati negli anni Settanta.


Questo articolo è solo per gli abbonati

Scopri di più, 1 euro per 1 mese
(senza obbligo)

io beneficio

READ  L'ondata di caldo fa alzare il prezzo dell'elettricità: ecco perché