Maggio 16, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Schiacciato da Filip Krajinovich (6-2, 6-4), Andrei Rublev si porta in porta a Roma

Andrei Rublev non si aspettava di sfondare brutalmente la porta sull’argilla romana. Numero 7 del mondo, il russo è entrato in acqua appena entrato nel Masters 1000 di Roma martedì sera, contro Filip Krajinovic (6-2, 6-4). Il serbo, che detiene 47 gradi ATP, è riuscito a spazzare via in poco più di un’ora di gioco, e l’eliminazione di Rublev è stata una delle rare sensazioni della giornata, in quanto la gerarchia era generalmente rispettata.

Questo è successo come Felix Auger-Aliassime. Il gruppo è stato portato a nulla dal focoso Alejandro Davidovich Fokina, il canadese 21enne ha reagito e ha finito per avere l’ultima parola contro il finalista di Monte Carlo (4-6, 7-6 (2), 6-2) . Ci sono volute anche 2 ore e 43 minuti a Diego Schwartzman per vincere la resa dei conti di oggi contro Miomir Kikmanovic (6-2, 3-6, 7-6). Il giocatore serbo, che attualmente è al 31° posto nella classifica ATP, potrebbe provare rimorsi. Nel terzo set, ha guadagnato due match point servendo la testa di serie numero 12. Publik.

Atp Roma

Guffin è in piena guarigione, Hurkacz non ha potuto fare a meno di chinarsi

11 ore fa

Quando la notte ha preso il sopravvento sulla Città Eterna, Casper Rudd è uscito dalla trappola tesa dalla boutique van de Zandschulp (6-7 (4), 6-2, 6-4). L’olandese ha preso il primo set al tiebreak prima di perdere completamente il secondo set. Ancora più sorprendente nel set finale, è tornato sul 4-5 prima di cedere finalmente la partita per servire il quinto giocatore del mondo. L’ottavo, Rod ha visto David Goffin in piedi sulla sua strada.

READ  "L'engouement va continue à grandir"

Revival confermato: Goffin licenzia Hurkash

Quest’ultimo ha firmato la prestazione di oggi riuscendo a ribaltare il numero 12 del mondo, Hubert Hurkacz (7-6 (8), 7-6 (2)), per qualificarsi al secondo turno. L’incontro è durato 2 ore e 27 minuti ed è stato il belga a trionfare, facendo la sua prima top 15 in oltre un anno, pochi giorni dopo aver sfiorato la partenza di Rafael Nadal a Madrid. Nel prossimo round affronterà l’americano Jenson Broxby, 38° nell’ATP.

Guffin è in piena guarigione, Hurkacz non ha potuto fare a meno di chinarsi

Nelle altre partite della giornata Cameron Nouri ha dominato Luca Nardi (201° al mondo e destinatario di una wild card) dopo 1 ora e 31 partite (6-4, 6-4). Non sorprende anche Grigor Dimitrov contro Brandon Nakashima (6-3, 6-4). Da parte sua, John Isner ha sconfitto Francisco Cerondolo (6-4, 6-3). I tre vincitori di giornata affronteranno rispettivamente Marin Cilic, Stefanos Tsitsipas e Rafael Nadal al secondo turno.

Il giorno dopo il suo incontro elettrico contro Lorenzo Sonego, Denis Shapovalov ha gestito meglio gli ottavi di finale contro Nikoloz Basilashvili (6-4, 7-5 (5)) sul campo 1. Il canadese ha approfittato del suo doppio della prima di servizio. Il suo avversario è georgiano (49%). Negli ottavi di finale, la tredicesima testa di serie incontrerà Rafael Nadal o John Isner.

Atp Roma

Inizio tranquillo per Djokovic: momenti salienti della sua vittoria su Karatsev

14 ore fa

Atp Roma

Duro come Djokovic

16 ore fa