fbpx
Europa e Mondo video

Schengen, l’Europarlamento chiede limitazioni ai controlli frontalieri

Lo Spazio Schengen è un’area che comprende 26 Stati europei che hanno abolito i controlli sulle persone alle loro frontiere comuni.

Il Codice Frontiere Schengen consente agli Stati membri di effettuare controlli temporanei alle frontiere interne dello spazio Schengen, in caso di grave minaccia per l’ordine pubblico o per la sicurezza interna.

Gli europarlamentari hanno stabilito in plenaria a Bruxelles, con 319 voti a favore e 241 contrari, la posizione che il Parlamento dovrà tenere per negoziare con i ministri dell’UE. Il periodo iniziale per i controlli alle frontiere dovrebbe essere limitato a due mesi, invece dell’attuale periodo di sei mesi, e i controlli alle frontiere non potranno essere prolungati oltre un anno, dimezzando l’attuale limite massimo di due anni.

Per gli europarlamentari, è l’eccezionalità a decretare il momentaneo ripristino dei controlli temporanei delle frontiere.

I Paesi dell’area Schengen dovranno, secondo il Parlamento, fornire una valutazione dettagliata dei rischi se i controlli temporanei alle frontiere interne verranno prolungati oltre i due mesi consentiti. Nel caso in cui uno Stato membro debba optare per ulteriori tre o più mesi, il Governo in carica dovrà ottenere una dichiarazione di conformità ai requisiti giuridici della Commissione europea e un’autorizzazione del Consiglio dei ministri dell’UE. Una scelta che certamente farà storcere il naso a molti Governi che, secondo i dettami parlamentari, dovranno sottostare al nulla osta di Commissione e Consiglio dei Minitri europei.

Anche il Parlamento ha così avviato i colloqui informali con i Ministri europei coinvolti.

Ad oggi Austria, Germania, Danimarca, Svezia e Norvegia sono attualmente sottoposte a controlli alle frontiere interne a causa delle circostanze eccezionali dovute alla crisi migratoria iniziata nel 2015. Inoltre, la Francia dispone di controlli alle frontiere interne a causa di una minaccia terroristica persistente.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi