Campania Cava de' Tirreni Cultura e Spettacolo EVIDENZA Salerno

Scavi di Pompei: no a bikini e panini

no a bikini

Verrebbe da dire: “questi scavi non sono un parco giochi”.

Sono 22 i nuovi divieti e consigli comportamentali che scattano per i visitatori degli Scavi di Pompei.

 Basta mangiare panini seduti sui banchi di quelle che erano antiche locande e basta anche scattare selfie in piedi sulle colonne. Non è più possibile lasciare scorrazzare cani e bambini come se si trovassero in un parco pubblico e sono aboliti gli ombrelli, che solitamente le guide sollevano per farsi seguire dai gruppi di visitatori, a meno che non piova. Così pure è assolutamente vietato andare in giro a torso nudo o circolare in reggiseno, abbigliamento che uominie donne, soprattutto stranieri, adottano nelle giornate più calde d’estate. Vietato, inoltre, come ovunque del resto, gettare cicche a terra. Gli scavi non sono un posacenere all’aria aperta.

La ragione? Mettere uno stop alle scene ritenute scandalose nella città anticatra le più famose al mondo.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi