fbpx
Arte Campania EVIDENZA Napoli

Scavi di Ercolano: arriva la videosorveglianza

Prima dell’estate saranno attivate 165 telecamere

Si tratta di un finanziamento di 3,5 milioni di euro nell’ambito del” Pon Legalità 2014-2020 ‘Safety and Security per il Parco archeologico di Ercolano” dal Ministero dell’Interno, per realizzare un sistema moderno e rispettoso del contesto e della privacy dei visitatori. Già in questi giorni si è partito con l’installazione delle 165 telecamere, che avranno il compito di sorvegliare l’intero perimetro del Parco, le strade, alcune delle domus più visitate o dei monumenti di più complessa sorveglianza come ad esempio le Terme Centrali femminili.

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi