Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sarà ora possibile cambiare le carte mantenendo il saldo


La Segretaria fa questo appello in previsione di una seduta della Commissione Economia della Camera dedicata questo pomeriggio alla sua nota programmatica. Un regio decreto al riguardo entrerà in vigore nel 2023.

“Molte persone chiamano con carte prepagate e perdono il credito residuo quando cambiano operatore. Lo trovo assurdo: hai pagato una certa cifra, quindi se cambi operatore dovresti poterlo tenere. Dal 2023 lo manterrà clienti con il saldo delle loro chiamate.

Recupero programmato

In concreto: “I possessori della carta prepagata possono chiedere al precedente operatore di telecomunicazioni di pagare l’importo residuo. Poi riceveranno questo importo sul loro conto bancario al più tardi dopo 4 settimane. Per fare questo, devono prima prendere il necessario entra in negozio con il nuovo operatore e mantiene il vecchio numero.”

Quando i clienti vogliono cambiare operatore, i fornitori di servizi di telecomunicazioni possono addebitare 5 euro se questa clausola è chiaramente menzionata nel contratto con gli utenti, ricorda il ministro.

READ  Ops! L'ha fatto di nuovo?