Agro Nocerino EVIDENZA Salute video

Sanità, Torquato: “Anche Pagani per il Dea di II livello. Volontà unitaria”

Torquato: “Contento di questa volontà comune che si concretizza anche a Pagani. Volontà finalmente unitaria nel mantenere alta l’attenzione sulla questione sanitaria ospedaliera”.

Sulla scia del deliberato discusso e votato durante la seduta monocratica del Consiglio comunale a Nocera Inferiore, poco più di venti giorni fa, anche il Consiglio comunale di Pagani si sofferma sul da farsi.

Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato non nasconde la sua soddisfazione nel vedere che gradualmente i diversi comuni dell’Agro iniziano a discutere e tenere alta l’attenzione sulla tematica.

“Con Pagani – dichiara il sindaco Torquato – va ad esprimersi una volontà comune finalmente unitaria nel mantenere alta l’attenzione sulla questione sanitaria ospedaliera. Ospedali che vanno a servire un bacino d’utenza vasto”. Sulla questione ospedaliera, infatti, si fa richiamo, oltre all’ospedale Umberto I, anche all’Andrea Tortora della città di Sant’Alfonso e il Mauro Scarlato di Scafati.

“Una volontà unitaria che potrebbe trovare seguito anche in altri settori”. Torquato non molla il Manifesto per l’Agro.

“Un elemento di grande unità per l’agro nocerino. Il tema sanità può essere una delle battaglie di partenza che porti a un unione dei comuni dell’agro nocerino, mantenendo una loro autonomia e specificità. Ma su battaglie comuni – si richiama la sicurezza, ambiente e viabilità – possano marciare insieme, anche attraverso strutture amministrative comuni al di là dei singoli municipi. Un obiettivo importante per l’Agro da non perdere”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi