Attualità HiTech Salerno

A Salerno si lavora per avere la fibra a 1Gbit/s

Golfo di Salerno

TIM rilancia con la banda ultralarga a Salerno e avvia con il patrocinio del Comune un innovativo piano che porta la fibra ottica fino alle abitazioni.

Salerno. Fibra ottica in Città. Obiettivo: rendere disponibili collegamenti super-veloci a partire da 300 Megabit al secondo e potenzialmente fino a 1.000 Megabit (1 Giga). I lavori per la realizzazione della nuova rete partiranno in molte zone della città entro il mese di agosto, in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili alla clientela, con l’obiettivo di collegare circa 36 mila unità immobiliari alla conclusione del piano previsto per il 2018.

Salerno, infatti, è stata inserita da TIM nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH (Fiber To The Home).

Secondo gli auspici di TIM, entro tre anni saranno raggiunre oltre 3,5 milioni di abitazioni. Questo risultato è stato raggiunto grazie agli importanti investimenti che TIM sta facendo nella città di Salerno e alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale che si è resa disponibile ad agevolare la realizzazione del progetto. L’intesa raggiunta, infatti, oltre a velocizzare e semplificare le procedure autorizzative necessarie all’effettuazione dei lavori, favorisce e minimizza le attività di scavo mediante l’utilizzo di tecniche innovative a basso impatto ambientale e con ridotti  tempi di lavorazione, e consente l’utilizzo di infrastrutture comunali per la posa della fibra. TIM provvederà  inoltre all’installazione e alla manutenzione della fibra ottica fino alle abitazioni e agli uffici senza alcun onere per condomini e imprese.

Entro tre anni sarà coperto il 95% della popolazione.

Grazie a questo intervento, Salerno sarà dotata di una rete a banda ultralarga ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese. Il nuovo programma di sviluppo della rete a banda ultralarga, grazie al quale la fibra raggiunge direttamente gli edifici, fa infatti seguito a quello già realizzato da TIM in tecnologia FTTCab e che attualmente già rende disponibili per i cittadini salernitani collegamenti fino a 100 megabit per oltre 45mila unità immobiliari, che diventeranno circa 51mila a fine piano pari al 95% della popolazione. Questo consentirà di offrire una ancora più elevata qualità nella fruizione di contenuti video in HD e 4K e una migliore esperienza di navigazione a beneficio di un crescente numero di cittadini. In questo modo, TIM conferma il proprio impegno per fornire alla città una infrastruttura ultra-moderna, con l’obietivo di accelerare i processi di digitalizzazzione sul territorio comunale.

Le dichiarazioni del Sindaco VIncenzo Napoli e del Responsabile Access Operations SUD, Roberto Ferretti.

“Il Comune di Salerno sostiene con determinazione questa nuova iniziativa aziendale di TIM che ha inserito la nostra città nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH (Fiber To The Home) – dichiara Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno -. “TIM, grazie agli ingenti investimenti dedicati alla banda ultralarga effettuati sul territorio e alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione comunale contribuisce alla crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini e dimostra ancora una volta che l’impegno per la digitalizzazione del Paese è concreto – dichiara Roberto Ferretti, Responsabile Access Operations Area Sud di TIM.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi