Cronaca EVIDENZA Salerno video

Salerno, 32 parcheggiatori nei guai per estorsione aggravata

32 ordinanze di custodia cautelare per estorsione aggravata. Stamane operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno

Salerno. I Carabinieri del Comando Provinciale del capoluogo hanno eseguito 32 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti parcheggiatori abusivi. Coordinati dalla Procura di Salerno, i militari hanno eseguito 6 arresti in carcere e 24 ai domiciliari, mentre altre due persone sono irreperibili. I 32 indagati sono accusati, a vario titolo, di estorsione aggravata, commessa ai danni di automobilisti alle prese con il parcheggio della lora auto. I provvedimenti scaturiscono da un’indagine condotta dalla Compagnia Carabinieri di Salerno, avviata nel luglio 2017 e documentata con video e foto. Gli indagati, secondo gli investigatori, in modo professionale e organizzato erano dediti all’esercizio del servizio di parcheggio abusivo svolto dietro compenso in diverse zone della città di Salerno, anche in aree già adibite al parcheggio a pagamento comunale. Gli abusivi della sosta si facevano consegnare piccole somme di denaro, fino a 5 euro, attraverso atteggiamenti intimidatori e indirettamente minatori, quali eventuali aggressioni fisiche o il danneggiamento dell’auto per chi non pagava. Il 6 luglio dello scorso anno già altri 35 parcheggiatori abusivi erano stati arrestati, 10 dei quali sono stati arrestati per la seconda volta oggi.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi