Campania Cronaca EVIDENZA Salerno

Sala Consilina, fa esplodere casa con la convivente. Arrestato 48enne per omicidio

Montecorice

Follia a Sala Consilina dove un uomo ha svuotato due taniche di benzina in casa. Ha dato fuoco facendo esplodere l’abitazione al cui interno c’era la convivente morta poche ore dopo al “Cardarelli” di Napoli.

Illesi i tre figli, arrestato l’uomo per omicidio ora piantonato all’ospedale di Polla (SA).

Omicidio pluri-aggravato per futili motivi, crudeltà e premeditazione della propria compagna convivente 32enne e per incendio doloso. Questa l’accusa formulata al 48enne che ha prima cosparso la casa della giovane donne di benzina poi ha dato fuoco facendo esplodere l’abitazione con la donna dentro. La convivente ha riportato gravissime ustioni. Portata d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli è morta poche ore dopo. Sul posto i militari della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, il 118 e i vigili del fuoco.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi