Ottobre 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ryanair parte da Zaventem questo inverno: “scarso impatto sulla nostra rete”, afferma l’aeroporto di Bruxelles

Durante la riunione straordinaria del Business Council tenutasi questa mattina a Bruxelles, Ryanair ha annunciato ufficialmente che chiuderà la sua base all’aeroporto di Bruxelles durante questo inverno, ovvero dalla fine di ottobre. Due aerei erano ancora a Zaventem, contro i quindici a Charleroi. Quasi 80 posti di lavoro sono interessati dal ritiro di questa compagnia irlandese dall’aeroporto nazionale.

Presente a Bruxelles, Michael O’Leary, Presidente del Gruppo Ryanair, ha confermato questa chiusura. “Quest’inverno metteremo a terra due aerei dall’aeroporto di Bruxelles e non vi è alcuna garanzia che torneranno quest’estate”.lui spiega.

governo belga “stupido”.

Circa 80 dipendenti Ryanair sono interessati da questa chiusura. Saranno schierati a Charleroi, l’altra base di Ryanair in Belgio, o all’estero. Non sorprende che il presidente irlandese abbia spiegato la sua decisione dopo la sentenza sulla “tassa ambientale” “scioccoCreato da “Stupido” Il governo belga “(sic) attacca anche i prezzi dell’aeroporto di Bruxelles. “Se l’aeroporto decide di fare marcia indietro abbassando i prezzi, torneremo”.Lui dice.

Questo ritiro, secondo O’Leary, non avrà nulla a che fare con gli scioperi di questa estate in Belgio. “Strike? Qual è il colpo?” ironicamente il capo di Ryanair. “Il nostro messaggio non è rivolto ai sindacati, ma al governo belga e all’aeroporto di Zaventem”.spiega l’amministratore delegato.

Altre compagnie per sostituire l’offerta di Ryanair, secondo l’aeroporto nazionale

L’aeroporto di Bruxelles ha risposto rapidamente a questa decisione. “Ciò significa che per i prossimi mesi Ryanair non effettuerà più a terra i suoi aerei con noi e non opererà più con equipaggi con base in Belgio. (da Ryanair) Il lavoro con una troupe straniera continuerà bene”.L’aeroporto spiega. Attualmente, Ryanair rappresenta l’8% del traffico passeggeri totale all’aeroporto di Bruxelles”. Ryanair opera circa 30 voli (15 rotazioni) al giorno all’aeroporto di Bruxelles, di cui 10 (5 rotazioni) sono voli con equipaggio basato in Belgio.

READ  Aumento dei prezzi, disordini sociali e minaccia di penuria: gli esperti lanciano l'allarme in inverno senza gas russo | residenza

L’aeroporto nazionale ha inoltre indicato di aver consultato le compagnie aeree in merito all’aumento dei prezzi aeroportuali. “La nostra proposta tariffaria 2023-2027 è attualmente all’esame del regolatore economico che prenderà una decisione entro la fine dell’anno.“.prende in considerazione questa proposta.”Il forte aumento dei prezzi dell’energia e l’inflazione molto alta che incide gravemente sul costo delle operazioni aeroportuali”..

Secondo la direzione di Zaventem, la decisione di Ryanair avrà un impatto minimo sulla rete di destinazioni disponibili all’aeroporto di Bruxelles”.Sebbene le attività di Ryanair contribuiscano alla visione d’insieme dell’aeroporto di Bruxelles, ci sono anche altre compagnie aeree che servono tutte queste destinazioni, ad eccezione di Pisa e Amman”. L’aeroporto si aspetta che altre compagnie aeree offrano i loro servizi verso queste destinazioni.

giovedì scorso, sig. O’Leary ha minacciato di chiudere la sua seconda base belgalamentandosi in particolare della nuova tassa federale sui passeggeri e dell’aumento delle tariffe aeroportuali.

“L’aeroporto di Zaventem è una di quelle basi che osserviamo da vicino. Non posso garantire che non lo chiuderemo quest’inverno”Michael O’Leary ha detto:. Prima di aggiungere: “Stiamo anche pensando di ritirare gli aerei da Charleroi. I nostri aerei andranno dove c’è crescita e dove il nostro modello è facilitato. A basso costo. Se avessimo di meglio Affare Con un altro aeroporto ci trasferiremo”.