Cronaca EVIDENZA Salerno

Roccapiemonte: rubati cavi della pubblica illuminazione

Roccapiemonte: pubblica illuminazione, inaugurata un mese fa e già vandalizzata. L’ira del sindaco Pagano: “Abbiamo denunciato il fatto. Continueremo a lottare contro chi vuole il male della nostra Città”

Soltanto qualche mese fa, e dopo anni di attesa da parte degli utenti, era stato inaugurato il nuovo impianto di pubblica illuminazione in località Codola – San Pasquale. Stamattina, la brutta scoperta e la segnalazione del furto di un cavo fondamentale per l’accensione di alcuni dei pali della luce presenti in quella zona.

La località, quindi, per il periodo necessario ad eseguire i lavori di ripristino, per vari tratti, non sarà illuminata con sommo disagio per gli utenti in termini di viabilità e sicurezza.

“E’ un atto incivile e criminale – ha dichiarato il Sindaco Carmine Pagano – di soggetti che spero avranno vita breve. Infatti, è già partita una indagine della Polizia Municipale guidati dal neo Comandante Lamanna. Attraverso le immagini raccolte dalle telecamere di videosorveglianza contiamo di poter assicurare alla giustizia i responsabili. Tra l’altro, ci è stato segnato che episodi simili si sono verificati anche nelle cittadine limitrofe. Intanto, l’Amministrazione Comunale, attraverso la ditta incaricata, si è già attivata per riportare alla normalità l’illuminazione a Codola – San Pasquale”.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi