Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ritratto in Lussemburgo: grazie a una fornace nel suo appartamento in Italia, ha cambiato la sua vita in Lussemburgo

pubblicato

ESCH-SUR-ALZETTE – Il Controller, Simon Loutid, ha deciso un anno fa di cambiare vita per avviare una pasticceria in Lussemburgo. La ricetta è stata ben presa. Soddisfa.

Avere un vero forno in casa, non ne dubitiamo, ma può cambiare la vita! Parla con Simon Lutted. Questo francese di 29 anni aveva un destino ben preciso: un diploma di business school ricevuto a Parigi, e poi una posizione come controllore finanziario presso l’Università del Lussemburgo. Solo che tra i due è partito per qualche mese a Torino, in Italia, per lavoro di volontariato e c’è stato un clic. “A differenza dei miei piccoli studi fino ad allora, questa volta avevo un forno nel mio appartamento”, racconta il giovane, che poi inizia a divertirsi in cucina.

“Prima ho testato gli amaretti, li ho portati al lavoro. Poi ho realizzato nuove ricette… »Una vera passione gli ricordava i suoi anni giovanili, dietro ai fornelli con la madre. Il lavoro italiano non era ancora finito quando decise di passare e ottenere una pasticceria CAP come libero professionista in Francia. Simon spiega: all’epoca non avevo idea in mente.” Inoltre, a settembre 2020, pochi giorni dopo ha iniziato il suo contratto in finanza presso l’Università del Lussemburgo.

Lavorare con i lavoratori con disabilità

“Continuavo a fare dolci ea farli assaggiare ai miei colleghi”. La sera, nei fine settimana, Simon Loutid inizia a immaginare un nome per una potenziale piccola azienda del futuro. Sta anche valutando l’idea di confezionare e lanciare nel… giugno 2021. Simon si è ritirato con uno stipendio per sviluppare presso il Granducato Simon the Financier, la sua piccola pasticceria che sta rapidamente diventando più di un risultato personale. Il giovane, che ha stabilito il suo ufficio a Esch-sur-Alzette, fa prove, redige documenti tecnici per sviluppare i propri biscotti, torta al cioccolato e finanzieri.

Quindi avvicinati al Workshop sull’integrazione professionale dell’Associazione HMC a Capelin, dove le torte vengono preparate da persone con disabilità. Per l’imballaggio e l’assemblaggio, si è rivolto allo stesso modo alle officine di Kraizberg. Pertanto, Simone e i suoi compagni hanno dato attività a più di quindici persone oggi. “Non si tratta di esternalizzazione, io sono con loro. Ci sono molte cose che devono essere gestite e sincronizzate, per circa 24 ore al giorno”, sottolinea il giovane imprenditore.

I prodotti vengono acquistati in corto circuito in Lussemburgo, sono 100% naturali e le torte sono vendute online o in diversi punti vendita del mercato lussemburghese. Ad aprile, Simon e il suo team hanno premiato “209 preordini, ciambelle da 70 kg!” Simon Loted “non ha rimpianti” per aver abbandonato il suo caso finanziario. Nuovi prodotti per il futuro, organizzazione di eventi… brulica di progetti e ambizioni per la sua piccola impresa, che, a sua insaputa, nasce nell’intimità di un piccolo appartamento a Torino.

READ  Bitcoin 30 dicembre 2021 - Attenzione ai jack