Maggio 16, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Risultati superiori alle aspettative del produttore di chip italo-francese STMicroelectronics

Pubblicato:

STMicroelectronics sfrutta appieno la forte domanda globale di semiconduttori. Il chipmaker franco-italiano ha registrato un fatturato netto di 3,5 miliardi di dollari nel primo trimestre, in crescita del 17,6% anno su anno.

STMicroelectronics sta aumentando i suoi profitti mentre la domanda esplode a causa della carenza di componenti elettronici e della digitalizzazione dell’economia globale. Già nel 2021 i ricavi dell’azienda sono aumentati di quasi il 25%.

In questo contesto, il produttore franco-italiano prevede di raddoppiare il proprio investimento quest’anno a தேவ 3,2 miliardi per soddisfare la domanda.

STM Micro Electronics non è solo. Tutti i produttori di chip nel mondo prevedono di investire miliardi di dollari entro il 2030. Il settore dei semiconduttori è diventato più strategico.

In effetti, la carenza sta causando interruzioni della produzione in molti settori, in particolare nel settore automobilistico. L’UE sta inoltre mobilitando risorse vitali per ridurre la sua dipendenza dai produttori asiatici per dominare il mercato mondiale. Ha già annunciato 43.43 miliardi di investimenti pubblici e privati ​​per raddoppiare la sua attuale quota di mercato al 20% entro il 2030.

Leggi di più I produttori di semiconduttori hanno prestazioni migliori

READ  Euro 2020: Capital Italy chiude Chiellini mantenendo la finanza internazionale