Ambiente EVIDENZA Salerno

Rifiuti, chiusura temporanea del TMV Acerra. Comuni ai ripari per la raccolta della frazione indifferenziata

TMV Acerra

Rifiuti, la chiusura temporanea del TMV Acerra rischia di creare un serio affanno nella catena di conferimento della frazione indifferenziata dei Comuni salernitani

A comunicarlo è EcoAmbiente Salerno, la società controllata dalla Provincia che si occupa di rifiuti. Nella nota, a firma di  Vincenzo Petrosino, commissario liquidatore, Eco Ambiente fa sapere di avere ricevuto comunicazione dalla Regione Campania – Direzione generale per il Ciclo integrato delle acque e dei rifiuti circa un intervento di manutenzione programmata della durata di circa tre settimane, a far data da lunedì.

“Ovviamente – si legge nella nota – tale imprevedibile evento comporterà un rallentamento delle operazioni di conferimento presso il TMB di Battipaglia con una oggettiva difficoltà nel garantire i regolari conferimenti della frazione indifferenziata da parte dei Comuni della Provincia, fino al ripristino degli ordinari flussi di evacuazione verso il TMV”.

A questo, c’è da ricordare che all’ex Stir di Battipaglia arrivano anche i rifiuti del Sannio l’incendio dell’impianto di Casalduni. Dopo l’incendio del 23 agosto, che ha distrutto l’impianto per la tritovagliatura del Sannio, a Casalduni, i vertici della Samte, la società provinciale di Benevento hanno trovato l’intesa con la società salernitana. Nella piattaforma per il trattamento meccanico biologico (tmb) dell’indifferenziato di Battipaglia, quindi, ai rifiuti della frazione secca prodotta dai cittadini salernitani si aggiunge il rifiuto conferito dai beneventani.

Una situazione che di certo creerà difficoltà e affanni nella raccolta per le strade del salernitano e alla quale attraverso una serie di appelli già alcuni sindaci stanno cercando di far fronte invitando i cittadini a spingere al massimo la raccolta differenziata e ridurre la frazione del secco. Tra questi, il sindaco di San Valentino Torio e nuovo Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese: “Ovviamente vi chiediamo pazienza e collaborazione. Capirete sicuramente che, se non riusciamo a raccogliere in talune strade, non dipende da nostre volonta’. Stiamo cercando di fare la rotazione”.

 

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi