Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ridurre la bolletta della luce o del gas: i consigli dei contatori di energia

Sono molto richiesti ora. Naturalmente, tutti sognano di veder scendere il conto. Quali sono le richieste più frequenti? E quali consigli davano questi professionisti del risparmio energetico? breve panoramica.

All’inizio di settembre gli ordini arrivano al contatore di energia di Tournai. Jean-Francois Philippe saluta le persone a volte molto stordite, sorprese dall’ultima bolletta ricevuta dal fornitore di gas o elettricità.

Devo cambiare il riscaldatore?

Questa è una delle domande più frequenti. “Le persone che si riscaldano con il gas, in particolare, sono in preda al panico in questo momento. Molti stanno pensando di acquistare una pompa di calore. Ma questa non è sempre una buona idea! Di quale pompa di calore stiamo parlando? Acqua e aria sono più efficienti. Dovresti anche sapere che le pompe di calore funzionano bene in case ben isolate e in combinazione con i pannelli fotovoltaici”. Quindi attenzione alle false buone idee, avverte Jean-François Philippe.

È questo il momento giusto per isolare la tua casa?

Questo è il modo migliore per risparmiare: evita perdite! “E non solo isolare il tetto oi telai. Ora dobbiamo pensare a pareti e pavimenti. Questo è il posto dove andare, di sicuro! “, Lo specialista dell’energia insiste. Ma ogni giorno, a tavola, affronta la crisi e le sue realtà. Chi, per il momento, avvierà il business dell’isolamento XXL? “Le priorità sono altrove, questi sono grandi investimenti”.. Chi paga allo sportello spera in soluzioni meno costose e soprattutto più veloci. “Anche se c’è un aiuto molto interessante, il conto dovrebbe essere limitato: 0% prestiti in particolare”.

Possiamo cambiare fornitore?

Incontro spesso “clienti dormienti”, ovvero persone che non hanno mai rinegoziato i contratti, e non hanno pensato di cambiare fornitore“, osserva Jean-Francois Philippe. Tuttavia, dal 2009, il mercato è stato liberalizzato. Possiamo cambiare i fornitori di gas ed elettricità. E abbiamo interesse ad approfondire questa domanda!” Può davvero ripagare. Tournaisian ha lasciato il misuratore di potenza a cuor leggero, molto di recente: ha appena ottenuto 700 euro di sconto sulla bolletta annuale. “Ci sono molti confronti energetici su Internet: CWAP, CREG, monenergie.be. Aiutiamo regolarmente le persone a fare simulazioni. Può andare da semplice a doppio, a seconda del fornitore! “

Piccoli gesti: ne valgono davvero la pena?

READ  Mi rammarico che quattro investitori su dieci abbiano acquistato azioni negli ultimi sei mesi

Riduci il riscaldamento della tua casa, spegni la luce quando esci dalla stanza, sbrina il congelatore… questi sono consigli che riceverai più e più volte. A volte ci chiediamo ancora quale sia il suo vero impatto sul conto. “Ne vale davvero la pena‘ insiste Jean-Francois Philippe.La piccola riduzione del riscaldamento fa risparmiare il 7%Ci prepariamo a pensarci!

Nota all’ordine del giorno!

L’Ufficio per l’Energia di Tournai tiene conferenze su questo argomento. E il giorno successivo, il 14 settembre, si intitolerà “Riduci la tua elettricità e scegli il tuo fornitore”. Il 26 ottobre impareremo come “ridurre i consumi di riscaldamento e acqua calda”. Il 7 dicembre si è concentrato su energie rinnovabili, piccoli impianti fotovoltaici e riscaldamento a legna. Chiunque può presentarsi faccia a faccia o tramite video, previa prenotazione (energie@tournai.be).