Attualità Campania

Regione Campania: ok alla legge contro l’omotransfobia

Approvata in consiglio regionale la legge contro omofobia e transfobia. Marciani: “Inizio e fine di un arcobaleno”

L’aula ha approvato a maggioranza la norma relativa al contrasto alla violenza e alle discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità dei genere. La legge nasce in seguito a una serie di emendamenti presentati all’originario testo unificato che metteva insieme violenza contro le donne e violenza omostransfobica, da cui e’ stata stralciata la parte della violenza maschile contro le donne.

La nuova legge è composta da 13 articoli e prevede la costituzione di un Osservatorio regionale sulla violenza e le discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere. L’osservatorio raccoglie i dati e monitora i fenomeni legati alla violenza e alle discriminazioni, collabora con enti, organismi e associazioni per prevenire e contrastare i fenomeni oggetto della legge.

Marciani: “I lavori di questi cinque anni di consiglio si concludono con questa legge”

“Cinque anni fa – commenta l’assessore regionale Chiara Marciani – la prima delibera approvata dalla giunta regionale in tema di pari opportunità fu l’adesione alla rete READY, la Rete italiana delle Regioni, Province Autonome ed Enti Locali impegnati per prevenire, contrastare e superare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere. I lavori di questi cinque anni di consiglio si concludono con questa legge…. inizio e fine di un arcobaleno!”

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi