Maggio 16, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Red Hopes ha un biglietto d’ingresso per D1B

Non tutto deve essere buttato via in una stagione standard, e questa è una consolazione come qualsiasi altra stagione. Dopo aver raggiunto la sezione Futsal di D2, e in attesa della finale di Coppa del Belgio femminile, il 14 maggio contro l’Anderlecht, gli Espoirs hanno convalidato il biglietto per la Lega D1B, la prossima stagione.

La vittoria è stata senza dubbio più bella, ma la partecipazione è bastata per convalidare l’autenticità del biglietto D1B. E i giovani di Liegi, dopo un primo periodo intermedio, hanno saputo riordinare i propri pensieri, per un finale migliore. La prossima stagione torneranno allo Sclessin, come hanno fatto lunedì sera, per giocare le partite contro RWDM, Beerschot, Waasland-Beveren o anche Anderlecht e Club Brugge.

Il pubblico ha fatto il viaggio (1.569 persone presenti) e gli ultras, che hanno creato l’atmosfera, fumogeni e canzoni di supporto, sono riusciti a celebrare qualcosa anche in questa stagione. Non hanno mancato di condividere la loro gioia.

Per Standard, il problema è stato gestito bene, con una rapida apertura, riprendendo il colpo di testa di Kuavita su cross di Dumont. Ma Charleroi, che non rimase impressionato, riuscì ad ambientarsi nell’incontro senza essere turbato.

Monticelli ha commesso un errore di Ngoy che ha portato a un rigore trasformato da de Morlos, poi Wassinski ha segnato un calcio d’angolo poco prima dell’intervallo per dare il vantaggio. Zubair, il più maturo, aveva fatto del proprio meglio nel primo periodo, quando Lijua appariva più in riserva.

Almeno un quarto d’ora è stato più vincente, ed è iniziato bene con un superbo gol di LaBella, forbici, su cross di Dumont ancora una volta. Standard, più audace, ha creato migliori opportunità per dominare un secondo stint attraverso il sollievo, lo stesso, quando Epolo ha virato un duro colpo di Lotte.

READ  En hardé au Real, Eden ne manque pas de prétendants, Dortmund rêve de réunir les frères Hazard

Di base : Epolo. Dodeigne, Ngwe, Nubian, Dumont (89e Mawete); Vankerchoven (89H Tory), Quavita; Kanak, Baliquicha, Galdi (56 e Calot); Labella (77 AH bin Freiha).

Charleroi : disprezzare. Wasinski, Andrew, Houdert; Dalle Molle (87 Karabagli), Jeff, Lucimbo, Monticelli (Seventy Fighting); De Moerloose (87° Massart), Tchatchoua (67 Benaets), Petkevicius (87° Bokoum).

Avvertenze : Andrew, Kanak, Vankerchoven, Labella, Petkevicius, Doniz.

Obiettivi : 11 quavita (1-0); 18 penna a muro. Il Moerloose (1-1); 44 Wasinski (1-2); 47 per Balila (2-2).