Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Rapina belga, Onana solletica Tillman, grazie Octopus: 4 lezioni dopo il Belgio – Canada

Per il primo quarto d’ora, il pericolo era presente a ogni accelerazione canadese. Pubblicizzati per velocità e fervore, i Devils sapevano cosa aspettarsi. I giocatori belgi hanno provato a volte ad applicare una forte pressione per contrastare questo, ma la palla ha superato metodicamente la prima linea e ci siamo trovati ancora intrappolati nel ritmo. Aggiungi a ciò giocatori che si lamentano, che non fanno lo sforzo per il tuo compagno di squadra e ottieni una formazione belga che raramente spazza e domina.

Incapaci di alzarsi un po’, e giocando con alcuni con la paura nello stomaco, i belgi si sono rintanati e sono stati molto fortunati a non condurre almeno 0-2 all’intervallo. Vincere questo gioco è come rubare, piaccia o no.

“Sei scioccato dal nostro gioco? No. È un formato diverso, non hai tre settimane per prepararti, hai solo pochi giorni. Devi cogliere ogni possibilità, l’abbiamo fatto stasera. Senza essere davvero noi stessi, noi ha vinto la porta inviolata contro una grande squadra così”. Per noi è un piacere. Tutti attaccano, tutti difendono. È impressionante”. L’allenatore ha riassunto Roberto Martinez su questo punto.

READ  La fine della corsa a punti? L'UCI prenderà in considerazione un tour mondiale a 20 squadre