Agro Nocerino Cronaca video

Rapina ai cinesi a Nocera Inferiore: fermato il responsabile

La rapina ai cinesi avvenuta nel giorno dell’Epifania a Nocera Inferiore avrebbe un colpevole. Lo hanno fermato i Carabinieri.

Avrebbe un nome e un volto il responsabile della rapina ai cinesi avvenuta nella città capofila dell’Agro lo scorso 6 gennaio.

I Carabinieri hanno diffuso il video registrato dalla videosorveglianza interna dell’emporio. L’uomo ritenuto responsabile del colpo ha 28 anni ed è figlio di un pregiudicato.

Nelle immagini si vede un uomo, con volto travisato da un casco, minacciare con una pistola i gestori del negozio. Il più giovane dei due rimase ferito da un colpo esploso dal rapinatore.

Solo per una fortunata circostanza il proiettile non fu letale. La fibbia della cintura deviò infatti il colpo, evitando lesioni agli organi interni. Il giorno seguente il ragazzo fu operato all’ospedale Umberto I.

Il rapinatore si diede alla fuga, grazie anche a un complice che lo attendeva all’esterno del negozio di via Vico.

I Carabinieri non sembrano avere dubbi sul responsabile della rapina, nonostante dalle immagini non sia possibile riconoscerne il volto.

L’episodio avvenne in serata, in un orario in cui il quartiere Arenula è sempre molto affollato. Secondo i racconti, il rapinatore fece fuoco su uno dei gestori che si era rifiutato di consegnargli l’incasso di giornata.

Il proiettile raggiunse la fossa iliaca, senza ledere organi interni. Al punto che il giovane ferito fu dimesso dall’ospedale 48 ore dopo la rapina.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi