Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

raid – Dakar: morto un visitatore italiano

Pubblicato da Aurélie Sachelli, Media365 martedì 10 gennaio 2023 alle 20:07.

La nona tappa della Dakar è stata segnata martedì dalla morte di uno spettatore italiano, investito da un rivale dietro una collina.

Il Rally Dakar è tornato in lutto. Un visitatore è morto martedì durante la nona tappa che collega Riyadh a Harad in Arabia Saudita. E’ stato un italiano che si trovava dietro una collina ed è stato investito da un concorrente (di cui non sono stati resi noti nome e categoria), ha dichiarato l’organizzatore dell’organizzazione di rally-raid più famosa al mondo Amuri Sport. La vittima è stata evacuata in elicottero con assistenza medica, ma è morta durante il trasferimento. Verrà aperta un’inchiesta per accertare le circostanze della tragedia. A differenza di quanto accaduto in Africa o in Sud America, la Dakar attira meno spettatori sulle strade dell’Arabia Saudita, ma a quanto pare nessun pericolo. Sin dalla sua creazione nel 1978, purtroppo, la corsa è stata spesso segnata dalla morte di concorrenti o spettatori. In totale, 77 persone sono morte alla Dakar, inclusi 32 concorrenti, l’ultimo dei quali è stato il pilota del veicolo di supporto dell’anno scorso Quentin Lavallee (20). L’ultimo non concorrente a morire è stato nel 2016, quando un pilota argentino è rimasto coinvolto in un incidente con un veicolo di supporto.

In programma altre cinque tappe e 860 chilometri di speciali

Gli omaggi saranno senza dubbio resi agli spettatori italiani morti prima dell’inizio della decima tappa all’Haram mercoledì. Al termine delle prime nove tappe, il qatarino Nasser Al-Attiyah (Toyota), l’americano Skyler Howes (Husqvarna) e il francese Alexandre Giroud (Yamaha) guidano la categoria auto. quad e leader del segmento dei camion Czech Alles Lowprice (Instaforex). Cinque tappe sono ancora in programma tra la finale di domenica a Dammam e oltre 860 chilometri di eventi speciali. Sperando che un’altra morte non rovini la fine della gara…

READ  Prima del deposito: sono gli italiani più primordiali