Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quentin Hermanns vince la tappa dei Queen del Giro del Belgio, nuovo leader Schmid

Hermanns, 26 anni, ha vinto al termine di un percorso con un totale di 24 salite e quasi 3.000 metri di dislivello, davanti allo svizzero Mauro Schmid (QuickStep Alpha Vinyl), che si è portato a casa la maglia azzurra di leader. Tim Wellens (Lotto Soudal), terzo in 4 secondi, l’italiano Lorenzo Rota (Intermarché – Wanty Gobert Matériaux), 4 in 6 secondi, Dries De Bondt (Alpecin-Fenix), 5 in 29 secondi, ha completato quinto. (Loto Soudal) si è classificato sesto.

Quentin Hermanns, secondo da Liegi-Bastogne Liegi, ha conquistato il secondo successo della sua carriera in vetta al Mor de Derby dopo aver vinto la quarta tappa del Tour de Wallonie 2018, specialista del ciclismo.

Nono di tappa, a 2:27 dal vincitore, il danese Mads Pedersen (Trek-Segafredo), in testa alla classifica generale sin dal primo giorno, ha consegnato la maglia di capitano a Mauro Schmid alla vigilia della finale di Beringen.

In generale, gli svizzeri sono davanti a Tim Wells, e allo stesso tempo occupano il secondo posto. Quentin Hermanns è arrivato terzo con un tempo di 8 secondi, quarto a Rota con 41 secondi e Campinaerts si è classificato quinto a 1:05.

Il Giro del Belgio si conclude domenica con la tappa del Limburgo di 182,1 km tra Ginghelum e Briengen, dove conosceremo il nome del successore di Remko Evenbeuil, vincitore delle due precedenti edizioni, nel 2019 e nel 2021, ma quest’anno siamo in tournée in Svizzera .

READ  Revoilà Vanden Borre: “Au RSCA, je ne vois plus le projet des jeunes”