Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Qual è il supporto per l’attuazione dei progetti regionali di salute mentale?

La risposta del Ministero della Solidarietà e della Salute: I progetti regionali di salute mentale sono forniti attraverso la Roadmap per la salute mentale e la psichiatria presentata il 28 giugno 2018.

l’Articolo L. 3221-2 della legge sulla sanità pubblica Introdotto dalla legge sull’ammodernamento del nostro sistema sanitario, si afferma che il Progetto Regionale di Salute Mentale (PTSM) “regola le condizioni per l’accesso della popolazione: 1° alla prevenzione ed in particolare all’identificazione, diagnosi e intervento precoce nella loro cura dei disturbi; 2° per tutte le modalità e tecniche di cura e cura specifiche; 3° Condizioni di sostegno e integrazione sociale.

Per ciascuna regione, il PTSM si basa sulla diagnosi regionale comune per ciascuna regione, in relazione al Progetto Sanitario Regionale. A Finistere la diagnosi regionale è stata fatta a luglio 2019.

Questo inventario afferma che “il dipartimento dispone di strutture ricettive relativamente per adulti. Se l’offerta di alloggio è quasi il doppio della tariffa regionale, il tasso di attrezzature negli asili nido specializzati è inferiore rispetto alla zona”.

Ha indicato che ci sono tre case di accoglienza o case di collegamento MADEN (Centro di accoglienza per il supporto e l’assistenza reciproci) situate a Brest, Quimper e Pleuignau per persone con disturbi mentali e/o psichiatrici stabili.

Iniziative di prevenzione, promozione della salute mentale, cura, sostegno all’autonomia, inclusione sociale e civica e servizi realizzati nell’ambito dei progetti regionali di salute mentale, articolati secondo le sei priorità individuate inArticolo R 3224-5 della legge sulla sanità pubblicaInserito sul sito del Ministero della Solidarietà e della Salute: https://solidarites-sante.gouv. sante mentale.

La prima priorità, l’identificazione precoce dei disturbi mentali e l’accesso alla diagnosi, alle cure e al supporto in conformità con dati scientifici aggiornati e buone pratiche professionali, è supportata da diversi meccanismi per migliorare l’organizzazione del supporto sociale, medico e sociale. , in particolare attraverso l’approccio “reattività per tutti” risultante dalla legge sulla modernizzazione del nostro sistema sanitario, che mira a garantire che nessuna persona con disabilità rimanga senza una soluzione di accompagnamento.

READ  Nick Kyrgios parle de sa santé mentale et de son niveau actuel.

Il sistema di guida permanente fa parte del processo. Introduce nuovi approcci al tutoraggio da parte del Ruolo gestionale per le persone con disabilità (MDPH).

Pertanto, le persone il cui orientamento è ostacolato dalla mancanza di un’offerta adeguata sul territorio, così come le persone il cui sostegno include molti attori, possono beneficiare del Global Support Scheme. Che si tratti della ricerca di un alloggio, dell’attuazione del sostegno in tali alloggi, dell’attuazione del sostegno all’occupazione o del lavoro o della ricerca di un posto nelle istituzioni o dell’assistenza attraverso servizi di lavoro per coloro che ne sono lontani, una petizione dell’MDPH e i servizi sociali, medici e sociali devono essere il più vicino possibile, in modo che possa esserlo anche la risposta data da questi ultimi.

Per supportare questi diversi strumenti, il progetto regionale di salute mentale dovrebbe regolamentare le condizioni di accesso ai modi per sostenere l’autonomia e l’inclusione sociale e civica e identificare le modalità di cooperazione tra gli attori. Attori di supporto dell’assistenza, del supporto sociale e della medicina sociale. Per le case di espulsione come quelle menzionate MADEN, il loro consenso è del tipo di residenza sociale (Building and Housing Act).

I bisogni sono identificati e diffusi attraverso inviti a presentare progetti o domande nell’ambito di piani d’azione dipartimentali per alloggi e alloggi per persone svantaggiate.