Agosto 14, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

‘Può iniziare a dare molto’, ‘Holder perché non ci sono altre soluzioni’: dopo essere stato legato per un secondo mandato, Eden Hazard giura sulla stampa spagnola

È stato un piccolo evento. Dopo tre giorni di gioco completo, che non aveva raggiunto in 751 giorni, Eden Hazard ha ricominciato con il Real Madrid a Bilbao. Carlo Ancelotti è stato decimato dall’assenza di undici convocati al completo, allarmato da problemi fisici, squalifiche o positivi al coronavirus, e ha sostituito Brenoa sulla destra.

Fisicamente, la nuova ala ha guadagnato slancio. Non è uscito che 86 minuti dopo. Buone notizie per lui che da quando è arrivato al Real fatica ad accelerare il ritmo. La sua prestazione ha deliziato anche il suo allenatore, che non ha esitato a elogiarlo in una conferenza stampa post partita.

“Si vede che Eden Hazard è tornato. Avevamo qualche dubbio sulla sua condizione fisica ma mercoledì ha giocato bene. Ha lottato e provato e riprovato. Ha anche aiutato la squadra. Con il suo lavoro difensivo”.

Gli artisti sbarcano anche parte della Spagna come Julio Maldonado, il famoso commentatore di Movistar.

“Mi è piaciuto molto il suo gioco, ha trovato il suo ruolo grazie all’assenza di Rodrygo e Asensio e penso che possa iniziare a dare molto alla squadra con la sua velocità e corsa nei primi metri, anche se l’esterno destro non t avere la posizione migliore.”

“Quando gli altri torneranno, all’inizio perderà il suo posto”.

Altre analisi sono state meno indulgenti con il belga. Se la sua volontà e la sua dissolutezza di energia sono enfatizzate, alcuni credono che ci si dovrebbe aspettare di più dal Red Devil come il Daily AS. “Devi dimenticare Chelsea Hazard. Fisicamente non è abbastanza bravo, ma ha la mentalità per dare tutto quello che ha in campo”.

READ  Patrick Lefevere mécontent de la prestation du Wolfpack sur le Nieuwsblad: "Nous n'avions pas une équipe capace de faire autre ha scelto que défendre"

L’editorialista Javier Matalanas condivide la stessa analisi. “Hazard deve assumere quel ruolo ed uscire dalla partita con una sensazione positiva, ma se esce nella finestra di mercato è nel suo interesse dargli quel livello. Parte perché non c’erano altre soluzioni. Mercoledì è stato meglio ma è ancora lontano dall’Hazard del Chelsea”. Al ritorno degli altri perderà il posto di primato”.

Se può andare in vacanza con la mente un po’ rassicurata, il trequartista è ancora lontano dal convincere la Spagna.