Ambiente Attualità Campania Eventi EVIDENZA Salerno

Puliamo il Mondo 2016: in Campania, 150 aree da ripulire con Legambiente

la red - puliamo il mondo 2016

Tutto pronto per l’edizione 2016 di “Puliamo il mondo”.

L’evento, giunto alla 14esima edizione, si svolgerà il 23, 24 e 25 settembre.

Il programma della campagna di volontariato ambientale organizzata da Legambiente è stato illustrato questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la Stazione Marittima di Salerno.

Puliamo il mondo 2016. In Campania, sono al momento circa 150 le aree che saranno ripulite da oltre di 10mila volontari. Oltre il 40% delle adesioni in Campania riguardano i comuni del salernitano.

Da Salerno a Napoli, dal Parco Nazionale del Vesuvio a quello del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dall’Agro aversano a quello nocerino-sarnese, volontari, cittadini, studenti, insegnanti, scenderanno in piazza per recuperare aree degradate, per restituire alla pubblica fruizione zone abbandonate.

Negli ultimi anni – ha dichiarato Michele Buonomo, presidente regionale di Legambiente – è aumentata tra le persone l’attenzione e la sensibilizzazione sui temi ambientali e la voglia di contribuire con azioni concrete alla tutela del territorio. Lo dimostra anche la grande partecipazione di cittadini che da ventiquattro anni registriamo con Puliamo il mondo, dedicata quest’anno all’integrazione e all’abbattimento delle barriere fisiche, culturali, sociali e mentali, al dialogo e alla partecipazione attiva”.

Protagonisti di questa edizione anche il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni ed il Parco Nazionale del Vesuvio che distribuiranno agli studenti, ai comuni e ai gruppi di volontari i kit di Puliamo il Mondo per interventi che riguarderanno la pulizia di sentieri ed aree ricreative, fondali marini, spiagge e corsi d’acqua, boschi.

Oltre il 40% delle adesioni in Campania riguardano i comuni del salernitano. Alcuni eventi. 

Un’anteprima di Puliamo il Mondo 2016 si svolgerà venerdì 16 settembre con il coinvolgimento dei circoli di Legambiente della Piana del Sele con una pulizia simbolica della pista ciclabile sulla strada provinciale n. 175 che corre parallelamente alla costa. Il percorso si sviluppa sui territori di Pontecagnano, Battipaglia, Eboli, Capaccio e Agropoli dove i volontari di Legambiente il 16 settembre simbolicamente ripuliranno piccoli tratti della pista ciclabile per denunciare lo spreco di risorse e lo stato di totale abbandono.

A Salerno, appuntamento sabato 24 settembre con la pulizia di una zona del centro storico, partendo da piazza Cavour per poi percorrere un tratto della pista ciclabile fino ad arrivare a piazza Francesco Alario.

A Cava de’ Tirreni, invece, i volontari della sezione locale di Legambiente saranno impegnati sulla SP 129 che collega i Comuni di Pellezzano e Cava de’ Tirreni. Un tratto di strada trasformato ormai da anni in discarica a cielo aperto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi