Agosto 9, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Protettori delle star del campeggio, del merluzzo e della Reality TV: la splendida foto di Jonas Vinggaard

Il viso del bambino è timido e con i capelli lunghi, Jonas Fingergaardche domenica è diventato il secondo danese a vincere il Tour de France Bjarne Reese Nel 1996, ha falsificato un personaggio che lavorava in un mercato del pesce, affinando le sue abilità di arrampicata durante una vacanza in Francia.

Il punto più alto della Danimarca, Yding Skovhoj, è alto 173 metri. Questo non ha impedito al Paese di allevare uno dei migliori climber del pianeta con Jonas Vingegaard che, alla Grande Boucle, ha sfruttato le Alpi per battere al meglio la concorrenza dei Pirenei.

In assenza di pendii, l’ottuso e fragile (1,75 m, 60 kg) danese ha sviluppato le sue abilità cavalcando contro i venti che soffiano sempre a Hellerslev, il villaggio di 370 persone nel nord-ovest del paese, dove è nato 25 anni fa .

Inizialmente, ha lottato con i pesi piuma, il che spiega perché non è tra i migliori nelle categorie giovanili. Già nel calcio, che ha praticato prima di scoprire il ciclismo, era”Ancora più piccolo e più debole tra la manciataLui ricorda.

Da adolescente, quando iniziava a mostrare la sua disponibilità ad andare in bicicletta, i suoi genitori, Klaus e Karina Weinggaard, lo portarono sulle Alpi francesi per una vacanza in camper. rivelazione.

balla con le stelle

Ci andavamo per allenarci. All’inizio arrampicavo con lui, ma quando sono arrivato in cima ha fatto cinque o sei viaggi di andata e ritorno! Abbiamo scalato Glandon, Gallibert. Poi, a partire dal 2015, abbiamo trascorso tutto luglio nel nostro campeggio di Bourg-Saint-Maurice. Abbiamo visto il tour passare due volte nell’Alpe d’Huez‘, dice sul giornale Il gruppo Klaus, un allevatore di salmoni, è ancora lì con la moglie alle Alpes d’Huez il 14 luglio per incoraggiare il figlio.

READ  I missili sono pronti a facilitare il trasporto di Kevin Durant?

In famiglia, Jonas non è la prima star: sua suocera, Rosa Kildall, è famosa da quando era nella versione danese dei programmi TV per Il miglior pasticcere Basato su balla con le stelle.

Con Jonas entriamo in una nuova dimensione. All’inizio del Tour de France di Copenaghen, ha ottenuto consensi come mai prima d’ora. Di fronte a tanto entusiasmo, ha versato una lacrima. Sensibile, emotivo e sensibile.

Alla fine di ogni tappa, il suo primo istinto è stato quello di telefonare alla compagna Trine Hansen e alla nipote Frida, che lo hanno raggiunto sabato a Rocamadour per un lungo abbraccio in lacrime, rinnovato domenica sugli Champs-Elysees. “Devo loro tutto, sono i miei primi sostenitori“, Lui dice.

Mentre il suo grande rivale Tadej Pojjakar Mostrando una personalità giocosa e vivendo a Monaco, Jonas Weinggaard è discreto e risiede ancora nella sua regione d’origine.

Dietro la pecora, il lupo

Sa che ci sono cose più importanti di una bicicletta. È molto familiare‘, riferisce il suo compagno di squadra Wout van Aert. Molto modesto. dopo aver parlato con Emanuele Macron Giovedì all’Hautacam, Jonas Vingegaard ha sparato per la sua squadra, molto sorpreso: “Conosce il mio nome!

Jonas tende a nascondere le sue emozioni e abbiamo lavorato insieme per aprirci di più e non sono sempre stato io a prendere le decisioni.‘, affascina il suo compagno Trine, che ha nove anni più di lui, al quotidiano danese BT Durante il Tour de France.

La coppia si è incontrata quando era la direttrice marketing di ColoQuick, la sua prima squadra di professionisti. Lì, per formare questo personaggio ansioso e introverso, i capitani mandano il giovane Jonas Weinggaard, 19 anni, a fare il duro al mercato del pesce nel porto di Hansholm. Fin dall’alba confeziona lì le suole e il merluzzo prima di andare ad allenarsi nel pomeriggio. Difficile. Ma si rivela.

READ  Le chaussettes de Vanzeir, le riguardo de Moris : quand Vincent Kompany complimente la "fourberie" de l'Union

Dietro lo sguardo delle sue pecore, è un lupo‘, quale – quale Brian PedersenColo Quick Presidente.

Jonas Vingegaard ha finito per attirare l’attenzione di Jumbo Visma, poiché è arrivato secondo al Tour nel 2021 in cima a un elenco piuttosto scarso di risultati. “Guadagna fiducia. È cambiato molto ed è diventato un leaderWout van Aert ha insistito.

Con il successo arrivano anche le domande sul doping in un paese dove c’erano ex piloti come Bjarne Riis o Michael Rasmussen fu catturato dalla pattuglia. Ha promesso:Siamo completamente puliti. Posso garantire a tutti, nessuno prende nulla di illegale, devi fidarti di noi.