EVIDENZA Politica Regione Campania

Produzioni agricole, chiesto lo stato di calamità. Fondi UE per i liberi professionisti

chiesto lo stato di calamità

Giunta Regionale della Campania: produzioni agricole, chiesto lo stato di calamità. Fondi UE per i liberi professionisti

Con la delibera approvata, che utilizza fondi di rientro FESR, si concedono agevolazioni a liberi professionisti, dando priorità a giovani di età non superiore a 35 anni, finalizzate allo sviluppo delle attività professionali con l’implementazione delle più moderne tecnologie per un totale di 10 milioni di euro.

Con una delibera di programmazione FSE si finanzia, inoltre, per un totale di 7 milioni la creazione di partenariati tra ordini professionali, università, e altre organizzazioni di insegnamento professionale per la realizzazione di un’offerta formativa orientata alle professioni per gli studenti universitari (€1.500.000); la partecipazione dei liberi professionisti a percorsi formativi individuali attraverso percorsi di formazione per liberi professionisti e lavoratori autonomi volti al miglioramento delle competenze professionali i (€1.500.000); tirocini formativi per liberi professionisti (€4.000.000).

Tra gli altri provvedimenti approvati dalla Giunta Regionale:

  • RICHIESTA DELLO STATO DI CALAMITÀ PER LE PRODUZIONI AGRICOLE REGIONALI DANNEGGIATE NEI GIORNI 5, 6 E 7 GENNAIO 2017;

Partita la richiesta al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali lo stato di calamità per le produzioni agricole regionali danneggiate dagli eventi metereologici che hanno interessato il territorio regionale nei giorni 5,6 e 7 gennaio 2017.

  • DIRETTIVE IN MATERIA DI COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE;

La Giunta proroga per il biennio 2017-2018 le “Direttive in materia di cooperazione sanitaria internazionale”, confermando l’autorizzazione fino ad un massimo di 15 ricoveri per ciascuna annualità, per i minori provenienti dalla Palestina e da diversi stati africani, paesi extracomunitari, caratterizzati da patologie non trattabili nei paesi d’origine.

  • ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE DI VIGILANZA SULL’ATTIVITÀ DI EAV S.R.L.

Per proseguire nel processo di risanamento della società regionale EAV s.r.l., si istituisce la Commissione di vigilanza, composta da rappresentanti della Regione Campania e del Ministero dell’Economia e delle Finanze. La Commissione verificherà l’attuazione delle misure necessarie al raggiungimento dell’equilibrio economico.

  • REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO REGIONALE.

Si prevede la realizzazione di una infrastruttura unica per la gestione del Sistema lnformativo Sanitario Regionale, per assicurare le misure tecnologiche atte a fronteggiare gravi emergenze informatiche e superare le criticità emerse nella gestione dei flussi informativi in ambito sanitario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi