Ottobre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Primo decesso legato al vaiolo delle scimmie in Belgio

La prima persona è morta mercoledì di vaiolo delle scimmie in Belgio. Sarebbe una persona con comorbilità molto gravi.

Tempo di lettura: 2 minuti

yoLa prima morte associata al vaiolo delle scimmie è stata registrata in Belgio. Lo indica il settimanale di Sciensano, sull’evoluzione dell’epidemia. Una persona può avere comorbidità molto gravi, quindi la causa della morte sarà correlata a diverse co-infezioni. Tuttavia, il rapporto non rivela ulteriori dettagli su questo individuo.

A partire da lunedì scorso, 706 persone erano state segnalate infettate dal vaiolo delle scimmie in Belgio. Tuttavia, l’istituto sanitario osserva che il numero di nuovi casi sembra essere in calo.

L’ultimo caso, per il quale sono disponibili informazioni, ha riportato sintomi il 23 agosto. Delle 617 persone per le quali erano disponibili informazioni, 32 sono state portate in ospedale.

Dall’inizio dell’epidemia sono stati segnalati 50.000 casi

E l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato, mercoledì, che dall’inizio dell’epidemia di vaiolo delle scimmie sono stati registrati più di 50.000 casi in tutto il mondo, inclusi 16 decessi.



Alcuni media statunitensi, intanto, hanno anche annunciato il primo decesso legato alla malattia in Texas.

READ  Guerra in Ucraina: l'assassinio del capo delle forze di occupazione nella regione di Kharkiv