Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prezzo del petrolio: è legale pagare di più il giorno della consegna?

Tramite il pulsante arancione “avvisaci”, molti di voi sono sorpresi dal prezzo dell’olio combustibile il giorno della consegna. A volte sono più costosi rispetto a quando si effettua l’ordine. Se non ne hanno in magazzino, i conducenti applicano la tariffa odierna, che è perfettamente legale.

Se effettui un ordine per l’olio da riscaldamento oggi, vedrai che il prezzo ufficiale al litro è di 19 euro. Ma se questo olio combustibile viene consegnato entro una settimana, è probabile che questo prezzo cambi e forse anche più alto. Nella maggior parte dei casi, viene passato al cliente. Il che ha sorpreso Michael, che ci ha inviato questo messaggio: È normale che il cliente sopporti le fluttuazioni tra il giorno dell’ordine e la consegna quando non ha alcun controllo sull’organizzazione dei giri di consegna?

Tutto dipende davvero da quando il fornitore acquisterà il tuo olio combustibile.

“Alcuni rivenditori non hanno la possibilità di acquistare il loro prodotto in anticipo, quindi il prodotto che offriranno in 10 giorni, lo acquisteranno in 10 giorni, quindi è impossibile per loro fissare un prezzo in anticipo, perché potresti compralo a 100€ in più o 100€ in meno”conferma Bernard Urey, direttore di una società di fornitura di petrolio.

E se i rivenditori devono pagare da soli questa differenza, opereranno in perdita. Per il cliente è considerato un rischio. L’olio da riscaldamento potrebbe essere un po’ più costoso o un po’ meno costoso al momento della consegna.

È possibile bloccare il prezzo

Ma questo è legale? Ecco la domanda che ci ha fatto Bernard: “Il corriere mi ha informato che non può fornirci l’olio combustibile al prezzo del giorno dell’ordine ma al prezzo del giorno della consegna, due giorni dopo. Se il prezzo aumenta troppo, come pagherò la differenza “È legale?”

Ne abbiamo chiesto a un avvocato. È davvero legale. In ogni caso, se il commerciante non si impegna a consegnarlo a un certo prezzo. Se fa una promessa di prezzo al momento dell’ordine, è obbligato a rispettarla.

READ  Strano intervento in Svizzera: arresto della polizia di Tesla... clienti | anormale

Questa fissazione del prezzo, il giorno dell’ordine, è praticata da alcuni dei maggiori fornitori. “Vietiamo e garantiamo il prezzo qualunque sia il giorno di consegna entro una settimana o entro 10 giorni, perché abbiamo la possibilità al momento della vendita di acquistarlo, quindi mi copro rispetto al prezzo di vendita al momento dell’acquisto. Prezzo”Bernard Urey spiega.

È meno pericoloso. Ma anche meno utile, nel caso in cui il prezzo eventualmente scenda il giorno della consegna.