fbpx
Ambiente Cava de' Tirreni EVIDENZA video

Premio “Marzia Pisapia” agli studenti dell’I.C. “Carducci Trezza”

“Inizia la salita, mi aspetta un bel panorama, so che c’è”. Marzia Pisapia era una ragazza come tante. Studio, lavoro, famiglia, sogni. Marzia non c’è più, ma ha lasciato una profonda traccia di sé e non solo per gli affetti che ha lasciato troppo presto, ma perché guardava il mondo con occhi buoni.

E quegli occhi, le sue parole, il modo di approcciare la vita in maniera positiva diventano ora esempio per le nuove generazioni, come racconta il Presidente di Legambiente Cava, Attilio Palumbo, nel consegnare il “Premio Resilienza” che porta il suo nome, agli studenti dell’I.C. Carducci – Trezza.

“Marzia è stata un esempio positivo per tutti noi. – spiega Palumbo – Un insegnamento di vita che ci auguriamo possa essere preso come modello da altre persone, anche grazie a questo premio. La sua storia è una storia di lotta, di speranza e di positività”.

Alla cerimonia erano presenti, oltre alle istituzioni locali, il dirigente scolastico Mena Adinolfi, i genitori e le sorelle di Marzia, la presidente di Legambiente Campania, Mariateresa Imparato e il Prof. Giovanni De Feo, fresco vincitore del premio nazionale “Ambientalista dell’anno”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi