Cava de' Tirreni Cultura e Spettacolo Eventi EVIDENZA Salerno video

Premio Badia di Cava de’ Tirreni: gli studenti a confronto sul conflitto

Sarà il conflitto, nelle sue varie accezioni, il tema sul quale saranno chiamati a confrontarsi gli studenti degli istituti superiori metelliani, nell’ambito del Premio Letterario Badia di Cava de’ Tirreni, organizzato dal Comune.

Questa mattina, presso il Salone di rappresentanza del Palazzo di Città, agli studenti sono stati svelati i titoli dei libri finalisti.

A loro, ora, il compito di leggere e dare un voto ai singoli romanzi, tutti scritti da autori italiani contemporanei e pubblicati nell’arco degli ultimi tre anni:

– I MIEI GENITORI NON HANNO FIGLI di Marco Marsullo;

– IL GRANDE FUTURO di Giuseppe Catozzella;

– ERO CATTIVO di Antonio Ferrara.

Nelle fasi finali del Concorso, da ogni istituto partecipante saranno scelte tre relazioni, una per ogni libro e i giovani autori si sfideranno in una gara di critica testuale e di creatività legata ai tre libri finalisti.

Il Premio, organizzato con cadenza biennale per seguire il ritmo di un intero anno scolastico, è giunto quest’anno alla sua undicesima edizione. Ne abbiamo parlato con il consigliere comunale con delega alla Cultura, Giovanni Del Vecchio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi