Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Potrebbero esserci delle conseguenze per il nostro pianeta!


Il 29 giugno, la Terra ha evitato per un soffio un brillamento solare. E se evitavamo di colpirlo, l’esplosione faceva cadere il plasma nella nostra direzione. Quando tocca il nostro campo magnetico, provoca una tempesta magnetica.

Gli esperti della National Oceanic and Atmospheric Administration ora prevedono che una piccola tempesta magnetica G1 si verificherà il 6 luglio, che è domani. Ciò significa che non saremo direttamente disturbati da questo fenomeno, ma le reti elettriche o i satelliti potrebbero subire piccoli malfunzionamenti.

Categorie di base

Alcune tempeste solari causano interruzioni della radio e possono rappresentare una minaccia per gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ecco perché è così importante classificare questo fenomeno, per poter rispondere il più possibile a determinate minacce.

Inoltre, questa tempesta provocherà crepuscoli che possono essere visti negli stati settentrionali degli Stati Uniti. Gli esperti sottolineano anche che questi venti solari scappano da un “buco gigantesco nell’atmosfera solare”. Questi sono in realtà fori coronali e queste sono le aree che appaiono scure quando esaminate con i raggi X.

READ  Problemi di salute: il ministro Nadine Girault era assente almeno fino a gennaio