Campania Comunicato Stampa Cronaca Salerno

Porto di Salerno, sequestrati prodotti non sicuri

Sequestrati ben 7 milioni di prodotti non conformi alla normativa vigente in materia di sicurezza al Porto di Salerno dalla Guardia di Finanza

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Salerno, operanti all’interno del Porto commerciale di Salerno, in sinergia con i funzionari del locale Ufficio delle Dogane, hanno sequestrato oltre 7 milioni di prodotti non conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa vigente.

I prodotti rinvenuti, di provenienza cinese, costituiti da giocattoli, materiale elettronico, sono risultati sprovvisti della prevista marcatura CE e di qualsiasi altra idonea documentazione inerente la conformità degli stessi.

Il destinatario delle merci, un cittadino cinese titolare di un’attività commerciale in Roma, ha esibito certificati di conformità, rilasciati, però, da organismi non accreditati dall’Unione Europea.

I giocattoli sequestrati contengono dei composti plastici che a contatto con la pelle, possono diventare tossici e addirittura cancerogeni.

Durante l’operazione sono stati rinvenuti anche dei caricabatterie e degli smart watch riportanti i brand “Samsung” e “Apple” illecitamente riprodotti senza alcuna autorizzazione e/o licenza di uso da parte dell’importatore.

La merce rinvenuta è stata sottoposta a sequestro e il responsabile è stato denunciato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi