Cultura e Spettacolo Salerno

Ciak si gira! A Pontecagnano “Credo in un solo padre”

Pontecagnano

A Pontecagnano le riprese di “Credo in un solo padre”, film del regista salernitano Luca Guardabascio che affronta il tema della violenza sulle donne

Pontecagnano diventa set cinematografico per “Credo in un solo padre“, film del regista salernitano Luca Guardabascio che affronta una tematica tanto attuale, quanto importante: la violenza sulle donne.  Manca poco all’inizio delle riprese ed in questi giorni lo staff e il cast del film, sono impegnati per l’anteprima a Pontecagnano presso la Masseria Casella che ha saputo dare quel tocco in più ad un film ambientato nell’Italia del dopoguerra. Una pellicola che sin dal primissimo momento ha avuto una missione molto chiara: dire NO alla violenza sulle donne.

Gli ultimi fatti di cronaca, purtroppo, non fanno che sottolineare quanto sia grave e diffuso il problema. Tutti ricorderemo il brutto caso di violenza avvenuto a Sorrento ai danni di una turista inglese. L’intera comunità sorrentina si è indignata ed è scesa in piazza a protestare indossando un indumento rosso. Reazioni collettive forti per dire no alla violenza sulle donne devono continuare ad esserci, ed il film di Guardabascio ne è un bell’esempio. “Credo in un solo padre” è tratto dall’omonimo libro dell’autore Michele Ferruccio Tuozzo ed è ispirato da una storia di violenza realmente accaduta nella provincia di Salerno. Tra i protagonisti attori troviamo Francesco Baccini, che ha realizzato anche la colonna sonora, Massimo Bonetti, Flavio Bucci e Donatella Pompadour.

PontecagnanoProprio l’attrice pugliese, nota per essere stata la Nina di Vivere, ha dichiarato: “Quando ho letto la sceneggiatura ho pensato che finalmente qualcuno avesse trovato il coraggio di parlare concretamente di un argomento molto ma molto importanteCredo in un solo padre è un film che lancia a tutti un messaggio bellissimo, un film che immediatamente ho deciso di girare perché quando si parla di temi così delicati non puoi tirarti assolutamente indietro”.

 

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi