Cronaca Europa e Mondo EVIDENZA

Ponte crollato a Genova, sabato 18 agosto lutto nazionale

Resta fermo il bilancio delle vittime per il crollo del viadotto (ponte Morandi) a Genova: 38 morti, ipotizzati ancora 10 dispersi. I feriti sono attualmente 16 di cui 9 in codice rosso. Domani funerali di Stato e lutto nazionale.

Nel frattempo, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha comunicato che, per le vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova, è stato proclamato il lutto nazionale per sabato 18 agosto 2018, giorno delle esequie solenni, che si svolgeranno presso la Fiera di Genova alle ore 11,30. Nell’occasione, le bandiere Nazionale ed Europea dovranno essere esposte a mezz’asta sugli edifici pubblici dell’intero territorio nazionale.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato nella giornata di ieri il Decreto che istituisce lo stato d’emergenza nazionale della durata di 12 mesi

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato nella giornata di ieri il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che istituisce lo stato d’emergenza nazionale della durata di 12 mesi in seguito al crollo di parte del viadotto Polcevera detto anche Ponte Morandi lungo l’autostrada A10 a Genova. Crollo che ha provocato finora la morte di 38 persone e il ferimento di altre 16 oltre a causare una grave situazione di pericolo per l’incolumità delle persone e per la sicurezza dei beni pubblici e privati.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi