Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Polifonie Urban, festival franco-italiano! Organizzato dalla Società Nuova Italia

vedere Marco Lotti

Dal 24 al 26 novembre 2022, l’Association Italie nouvelle, legata alla Sorbonne Nouvelle University, organizza la 7a edizione del suo festival. L’argomento di quest’anno Polifonie urbane.

I valori principali dell’Associazione Italia Nouvelle pongono le loro basi nel sostenere la creatività giovane e nell’evidenziare l’intersezione delle arti e dei prodotti artistici che ne derivano. Impegnati nella promozione della creazione contemporanea e nella creazione di legami culturali tra Francia e Italia, i membri dell’associazione sono formati nell’ingegneria dei progetti, nella progettazione di iniziative culturali e nella promozione della scena artistica. Il nostro spirito è lo spirito degli studenti che vogliono promuovere la cultura italiana favorendo lo scambio con il mondo francese attraverso temi di attualità.

Quest’anno il festival sarà dedicato a “The Street” e al suo ruolo socio-culturale dal punto di vista delle diverse espressioni artistiche. Il nostro approccio mira a promuovere un crossover tra le idee degli artisti italiani e degli artisti francesi partecipanti al festival. Ci possono essere mille volti, voci diverse e colori diversi per strada. Pur essendo luogo di passaggio, incerto e inaspettato, diventa anche luogo di incontro. Il nostro festival vuole raccontare questa diversità nei contenuti, ma anche attraverso la diversità dei linguaggi artistici che vanno a braccetto. Da qui il titolo Polifonie urbane – Echi della strada, che sottolinea l’importanza dell’ascolto delle diverse voci del tessuto urbano più o meno invisibile.

Il Polyphonic Ball Festival si apre giovedì 24 novembre 2022 alla Galerie La Passerelle (4 Pl. Jussieu, 75005 Parigi) con una mostra fotografica.

I quattro artisti presentati nella mostra Instants de rue guideranno il pubblico in un viaggio di introspezione attraverso il prisma di ciascuna delle visioni dei fotografi. Le opere in mostra permetteranno al pubblico di approfondire il tema della strada, della cultura urbana, delle persone che la abitano, delle loro relazioni e del modo in cui la società le definisce e le accoglie. Osservare il soggetto umano attraverso l’obiettivo della macchina fotografica permette all’artista di immortalare l’umanità nella sua purezza, spontaneità e drammaticità. Frenesia, velocità, lentezza, immobilità.

Ma il festival inizia una settimana prima dell’uscita del film Ariafarma Scritto da Leonardo di Costanzo, Italia a Parigi è partner. Ci vediamo mercoledì 16 novembre 2022 alle 20:15 al Grand Action Theatre (Parigi 5). La sessione sarà condotta dal team del New Italy Festival.

READ  William Shatner applaude i commenti offensivi di George Tagki dopo il volo Blue Origin: "Non odiare"