Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Polemica su AB InBev: il gigante della birra belga-brasiliano produrrà Leffe in Russia?

Dopo l’inizio della guerra in Ucraina, il gruppo belga-brasiliano AB Inbev ha annunciato di aver interrotto tutte le sue attività in Russia. Ma un contratto con un altro birrificio turco lo ha costretto a riprendere la produzione di birra.

Tutto è iniziato con un tweet della Camera di commercio belga-lussemburghese in Russia. “AB Inbev Efes Brewing Company ha lanciato la produzione della birra belga Leffe Blonde et Brune in Russia. La birra sarà prodotta nei siti di Ulyanovsk, Kaluga, Omsk, Volzhsky, Saransk, Klin e Ivanovo”.

7 birrifici sono stati selezionati per produrre l’emblematica birra belga. Ma nel bel mezzo della guerra, la scelta del suolo russo provocò rapidamente una reazione. A cominciare dall’ex first lady ucraina Katerina Yushchenko. “AB Inbev, non molto elegante nel sostenere il genocidio. Gli europei occidentali amano fare lezione agli altri sulla corruzione perché sono loro stessi che scelgono i soldi piuttosto che la morale. County Leffe Beer”Ho scritto su Twitter.

A parte questo, stiamo parlando di due società molto distinte qui. Il primo è AB Inbev, gruppo birrario belga-brasiliano e prodotto originale di Leffe. La seconda è AB Inbev Efes che è in realtà una joint venture, una società creata grazie alla cooperazione paritaria tra due entità, AB Inbev e Anadolu Efes, un produttore di birra turco. In origine, questa cooperazione aveva lo scopo di soddisfare il mercato russo-ucraino appassionato di birra belga, ma era prima della guerra.

Quando sono stati annunciati i primi attacchi al territorio ucraino, AB Inbev ha annunciato di voler sospendere la sua attività in Russia e di voler vendere le sue azioni nella joint venture. Oggi la vendita non è ancora finita e le discussioni sono in corso.

READ  Elon Musk vende il 10% delle sue azioni Tesla a causa di un sondaggio su Twitter

“La sospensione della licenza di vendita di alcuni marchi fa parte delle discussioni in corso con Anadolu Efes. Come precedentemente annunciato, AB Inbev rinuncia anche a qualsiasi vantaggio finanziario dalle operazioni della joint venture”, ha detto un portavoce di AB Inbev.

Quindi il birraio belga non riceverà nulla dalla produzione russa di Leffe. Ma sarà davvero lanciato? La domanda rimane senza risposta fino ad oggi.