Attualità EVIDENZA

Piano vaccini: scade oggi la presentazione dei documenti per nidi e scuole d’infanzia

Piano vaccini

La campanella del nuovo anno scolastico riporterà in classe, questa settimana, oltre 8 milioni e mezzo di studenti, fra scuola statale e paritaria. Debutto anche per il nuovo piano vaccini, che tra novità e polemiche, ha reso obbligatorie 10 vaccinazioni a bambini e ragazzi fino ai 16 anni.

Per i nidi e scuole d’infanzia, scade oggi la consegna della documentazione relativa alle vaccinazioni effettuate (o in alternativa l’autocertificazione) come stabilito dal decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero della Salute, mentre sarà il 31 ottobre 2017 la scadenza per la scuola dell’obbligo.

L’inadempienza comporterà l’esclusione solo dagli asili, non da scuole elementari, medie, superiori e scuole professionali. Le scuole avranno un forte ruolo di controllo: entro dieci giorni, il dirigente scolastico sarà infatti tenuto a segnalare il nominativo del bambino non vaccinato all’Azienda Sanitaria competente, affinché i genitori adempiano all’obbligo vaccinale.

Le vaccinazioni rese obbligatorie per l’iscrizione a scuola devono essere tutte obbligatoriamente somministrate ai nati dal 2017.

Ai nati dal 2001 AL 2016 devono essere somministrate le vaccinazioni contenute nel Calendario Vaccinale Nazionale relativo a ciascun anno di nascita. Ecco le vaccinazioni da fare per anno di eta’:

– NATI DAL 2001 AL 2004: devono effettuare (ove non abbiano gia’ provveduto) le quattro vaccinazioni gia’ imposte per legge (anti-epatite B; anti-tetano; anti-poliomielite; anti-difterite) e l’anti-morbillo, l’anti-parotite, l’anti-rosolia, l’anti-pertosse e l’anti-Haemophilus influenzae tipo b, raccomandate dal Piano Nazionale Vaccini 1999-2000.

– NATI DAL 2005 AL 2011: devono effettuare, oltre alle quattro vaccinazioni gia’ imposte per legge, anche l’anti-morbillo, l’anti-parotite, l’anti-rosolia, l’antipertosse e l’anti-Haemophilus influenzae tipo b, previsti dal Calendario vaccinale incluso nel Piano Nazionale Vaccini 2005-7.

– NATI DAL 2012 AL 2016: devono effettuare, oltre alle quattro vaccinazioni gia’ imposte per legge, anche l’anti-morbillo, l’anti-parotite, l’anti-rosolia, l’anti-pertosse, l’anti-Haemophilus influenzae tipo b, previste dal Calendario vaccinale incluso nel Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2012-2014.

– NATI DAL 2017: devono effettuare, oltre alle quattro vaccinazioni gia’ imposte per legge, anche l’anti-morbillo, l’anti-parotite, l’anti-rosolia, l’anti-pertosse, l’anti-Haemophilus influenzae tipo b e l’anti-varicella, previste nel nuovo Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019.

TUTTE LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE SONO GRATUITE: per i nati nei periodi indicati sono gratuite tutte le vaccinazioni che si e’ obbligati ad effettuare, in relazione al Calendario vaccinale di riferimento. Le vaccinazioni sono gratuite anche quando e’ necessario ‘recuperare’ somministrazioni che non sono state effettuate in tempo.

Inoltre: entro il 10 marzo 2018, nel caso in cui sia stata precedentemente presentata l’autocertificazione, deve essere presentata la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi