Gennaio 22, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Philippe Clement a Monaco, è quasi fatta: accordo sul tavolo tra il tecnico del Brugge e il club francese

Clement è sul punto di firmare per due anni e mezzo con l’FC Monaco.

Tempo di lettura: 2 minuti

ilL’AFP ha appreso venerdì sera da fonti vicine al caso che Philippe Clement, allenatore del club belga Bruges, si prepara a firmare un contratto di due anni e mezzo con il Monaco, che si è appena separato dal croato Niko Kovac.

All’età di 47 anni, Philippe Clement è allenatore del Brugge dal maggio 2019, ed è attualmente il secondo nel campionato belga, e ne è stato campione nel 2020 e nel 2021.

Secondo una fonte molto vicina al club, Clement avrebbe accettato il contratto di due anni e mezzo offerto dalla dirigenza monegasca.

Anche Paul Mitchell, che si è rafforzato nella sua posizione di direttore sportivo, e Oleg Petrov, vicepresidente e direttore generale del Principato Club, hanno potuto negoziare venerdì con la dirigenza del club fiammingo per il trasferimento dell’allenatore, che era sotto contratto con lui. A tempo indeterminato con il Club Brugge.

Se c’erano ancora alcuni dettagli da definire venerdì sera, il processo era in fase di completamento e l’ottimismo andava bene all’interno dell’FC Monaco, che deve ancora ufficializzare l’esonero di Niko Kovac come allenatore.

Kovac, che giovedì si trovava al centro prestazioni del club a La Turbe, è stato licenziato subito dopo aver lasciato un incontro con la sua dirigenza.

Venerdì è stato Stéphane Nadeau, allenatore delle riserve, a guidare la sessione a gironi di sette giocatori colpiti dal Covid-19, così come Guillermo Maripan, sospeso domenica nella Coppa di Francia e autorizzato a tornare nel principato dopo 1 Gennaio.

Venerdì sera, non era ancora certo che Philippe Clement potesse guidare il Monaco negli ottavi di finale della Coupe de France di domenica a Rouen contro il residente di L2 Quivilly Rouen.

READ  Premier League: agganciato al Brighton (1-1), il Chelsea ha sequenziato la quarta partita senza successo in campionato