Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Philippe Byard si batte per un’agricoltura rispettosa della salute pubblica

Philippe Bayard è stato ospite di Itinéraires Découvertes. Philippe Byard è un agricoltore e portavoce di Toxic Secrets. Si batte per un’agricoltura sana che rispetti la salute pubblica, il gusto e l’ambiente. Allerta sul mancato rispetto delle normative europee da parte della stessa Commissione Europea e del governo francese attraverso l’ANSES in materia di autorizzazioni all’immissione in commercio di pesticidi. È un informatore. Lottando per valutare la vera tossicità dei pesticidi prima della licenza.

Dal 1949, il pubblico è stato allertato sui pesticidi. Negli anni i risultati sono stati allarmanti: la scomparsa di uccelli e insetti, la distruzione delle api, per non parlare delle malattie che le istituzioni sanitarie individuano collegando i pesticidi a malattie specifiche.

Grazie ad associazioni come Nature et Progrès e molte altre, petizioni e denunce vengono depositate a livello francese ma anche presso il Parlamento Europeo. Grazie a queste denunce ea causa delle manifestazioni della malattia, i prodotti sono stati ritirati dal mercato. La vera tossicità dei prodotti non è nota al pubblico. Le dosi giornaliere consentite per chi ne fa uso sono calcolate in base al solo principio attivo, il che falsifica la realtà. Nulla è stato menzionato sulla tossicità dei prodotti contenuti nei pesticidi. Le domande di licenza per il prodotto devono essere presentate in 4 paesi prima di entrare nell’UE. Alcuni paesi sono meno cauti di altri. Alcuni paesi hanno società di protezione (Belgio, Spagna, Germania, ecc.). Sostengono le azioni intraprese.

Viene presentato ricorso quando si richiede di mantenere o rinnovare l’uso di determinati materiali. Sono possibili soluzioni per evitare l’uso di questi prodotti. L’agroecologia può salvarci gestendo meglio i suoli, combattendo la deforestazione, ricreando la biodiversità, gestendo meglio le colture in accordo con i cambiamenti climatici… Dobbiamo informare le persone, sostenerle.

READ  Quando i panda vivevano in Europa

Perché non fare un giro della Francia per incontrare i funzionari e i territori eletti.

Serve consapevolezza per migliorare la lotta contro gli “avvelenatori” affamati di denaro. “Il pianeta può soddisfare i bisogni di tutti, ma non l’avidità di alcuni.”ha detto Gandhi.