Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché piangiamo quando tagliamo una cipolla?

Ci sono molti rimedi casalinghi per tagliare le cipolle senza piangere. Puoi metterli nel congelatore, indossare gli occhialini da nuoto, usare un coltello molto affilato… ma in effetti, perché lacrime Non appena tagli una cipolla?

Chi è colpevole delle nostre lacrime?

La carica è un acido denominato O-Propanthial-S-ossido. Quando una cipolla viene tagliata, alcune delle sue cellule si rompono. I composti in queste cellule vengono quindi rilasciati. Due di questi composti reagiscono e si formano Acido nella domanda. Tuttavia, questo acido assume la forma di un gas e si disperde nell’aria, venendo a contatto con i nostri occhi. E non è tutto! Non appena l’acido viene a contatto con i nostri occhi, si verifica una seconda reazione e Si forma acido solforico. L’acido solforico è irritante, il nostro corpo produce un fluido per pulire e schiarire i nostri occhi… è allora che entrano le lacrime!

Quali sono le sostanze responsabili delle nostre lacrime?
Crediti: Pixnio.

Come smetti di piangere quando tagli le cipolle?

Quindi, i rimedi della nonna hanno qualcosa di vero? Sì per alcuni che hanno anche una spiegazione scientifica. Ad esempio, mettere le cipolle nel frigorifero o nel congelatore limita la quantità di acido che viene rilasciata nell’aria. Anzi, freddo Rallenta l’azione dell’enzima Responsabile della formazione di C-propanthial-S-ossido. La rimozione dell’estremità vicina delle radici estrae parte dell’acido. Inoltre, l’uso di un coltello affilato taglia la cipolla in modo pulito, rompendo così meno cellule e rilasciando meno composti. Infine, per quanto riguarda gli occhiali, in modo abbastanza evidente, impediscono al gas di entrare in contatto con gli occhi.

Leggi anche: Le cellule piangenti sono state coltivate in laboratorio

READ  COVID-19: il vaccino di richiamo non sarà più raccomandato per tutti i Quebec | Corona virus