Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché (per lo più) aspettiamo al pronto soccorso? – al principale

30 maggio 2022

Nel nostro sistema sanitario, i servizi di emergenza sono, paradossalmente, quelli che ci aspettiamo di più. L’atteggiamento infastidisce più di uno. Allora perché tutta questa attesa?

Nel 2019, nella Francia continentale e nella DROM, 697 edifici di emergenza situati in 629 istituzioni sanitarie hanno trattato 22 milioni di visite! Quindi questo grande afflusso è una delle ragioni del tempo di attesa al pronto soccorso. Ma non è l’unico.

“All’arrivo al pronto soccorso, riceve un’infermiera dell’organizzazione del flusso dei pazienti”Spiega Adrien Preynat, direttore delle emergenze sanitarie dell’ospedale Edouard Herriot di Lione. Utilizzerai la scala di triage francese creata dalla Società francese di medicina d’urgenza. »

Questa scala è composta da diversi livelli, dal più al meno urgente:

– Livello 1: scatta la diagnosi vitale e il paziente deve essere curato immediatamente;

Il livello 2 si applica ai pazienti le cui condizioni richiedono cure immediate, ma una leggera attesa non comporterà la morte o l’invalidità permanente. Il supporto non deve superare i 5 minuti;

Al livello 3, le condizioni del paziente richiedono un trattamento tempestivo. Ma il tempo non è un fattore di rischio. l’attesa non dovrebbe durare più di un’ora;

– Al livello 4 troviamo pazienti che possono aspettare diverse ore senza pericolo;

Il livello 5 indica un bisogno relativamente urgente. In questo caso, l’infermiera può reindirizzarti a una struttura più adatta.

Controlli aggiuntivi

Quando è il suo turno, il paziente viene visitato da un medico che fornirà le cure necessarie e prescriverà ulteriori esami se necessario. Questi controlli richiedono tempo e l’attesa continua. Ad esempio, un esame del sangue e un’analisi possono richiedere fino a due ore.

READ  Ecco il vostro oroscopo di lunedì 2 maggio 2022: amore, soldi, lavoro, salute...

Un altro fattore di attesa: “Viste specialistiche. I medici di emergenza fanno la diagnosi. Ma a volte è necessaria la conferma da parte di uno specialista. Tuttavia, non sono disponibili 24 ore al giorno. È quindi necessario attendere che convalidino questa diagnosi. »