Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché non dovresti suonare la chiave in un’ondata di caldo

Nella stagione calda, Nintendo sconsiglia di utilizzare la console Switch.

Tre settimane fa, il Belgio ha battuto i record con il caldo. È probabile che continui questa estate. Come gli esseri umani, i dispositivi elettronici devono proteggersi da queste ondate di aria calda. E così via Il colosso giapponese Nintendo allerta i suoi utenti Informazioni sui potenziali pericoli dei termostati per il loro trasformatore. Si consiglia un ambiente tra 5 e 35 gradi per l’uso sicuro della console.

Su Twitter, possiamo leggere Per favore, usalo [la Switch] In un luogo in cui la temperatura è compresa tra 5 e 35 gradi Celsius”.. Per gli appassionati della modalità TV, l’azienda consiglia loro di installare la docking station per Nintendo Switch in un luogo fresco, ovvero un luogo che non trattiene il calore. “Per la vostra sicurezza, non smontare l’unità principale”Nintendo è stata chiusa.

Si consiglia inoltre di rimuovere la polvere che potrebbe accumularsi sull’ingresso e sull’uscita dell’aria dell’unità principale. Perché, infatti, se le bocchette di aspirazione e scarico sono intasate, La temperatura dell’unità principale potrebbe aumentare.. Questo foro permette la ventilazione del sistema. Pertanto, se sono presenti corpi estranei o polvere, è meglio rimuoverli con un aspirapolvere. Nintendo specifica che, per motivi di sicurezza, se la temperatura dell’unità principale diventa troppo alta, andrà automaticamente a dormire per proteggersi. Si noti, tuttavia, che la soluzione ideale è trovare un modo per migliorare la circolazione dell’aria.

Vale la pena notare che oltre allo Switch, è chiaramente sconsigliato giocare su Xbox Series, PS5 o PC a più di 35 gradi, per lunghi periodi di tempo.

_
Segui Geeko su FacebookE il Youtube e altri Instagram Per non perdere nessuna novità, test e consigli.

READ  Lancia Nvidia «In the NVIDIA Studio», des contenus hebdomadaires pour les créatifs