Maggio 23, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché BNP Paribas Fortis sta limitando i propri conti di risparmio?

BNP Paribas ha annunciato ieri di aver fissato un limite massimo, una sorta di tetto, per i propri conti di risparmio. D’ora in poi, il limite massimo del conto di risparmio per la prima banca belga sarà fissato a 250.000 euro a partire da aprile. Una decisione che vale anche per i conti di risparmio delle due società del gruppo BNP Paribas, Hello Bank! e Fintro.

quali sono le ragioni?

Politica monetaria della Banca Centrale Europea: Per stimolare l’economia, i consumi e gli investimenti di famiglie e imprese, la Banca Centrale Europea ha imposto sanzioni alle banche che accumulano risparmi… e quindi anche ai clienti che hanno permesso loro di spendere quei risparmi senza reimmetterli in l’economia per farlo funzionare. Il risultato: i tassi di interesse sono al minimo, ma anche i tassi di interesse negativi. Quindi questo denaro dormiente finisce per costare soldi alle banche.

perché ?

In Belgio, le banche sono obbligate per legge a pagare un tasso di interesse di almeno lo 0,01% e un bonus fedeltà di almeno lo 0,10% sugli importi depositati in conti di risparmio regolamentati. Mentre quando la banca deposita questi importi presso la Banca centrale europea, riceve tassi zero o addirittura negativi. In breve, tali conti, soprattutto di importo elevato, diventano un costo per la banca.

Quanti clienti saranno interessati da questa procedura?

Pochissimi clienti. BNP Paribas ritiene che meno dell’1% dei clienti sia interessato, ma non menziona gli importi complessivi a rischio.

Solo BNP Paribas imita le altre banche belghe

Te ne ho parlato regolarmente negli ultimi mesi. Triodos ha deciso di rimuovere lo status normativo dai propri conti di risparmio e di abbassare il tasso di interesse allo 0%. ING Belgio fissa anche i suoi conti di risparmio a 250.000 € e applica persino un tasso di -0,5% ai suoi conti non regolamentati sull’importo superiore a questi 250.000 €. Gli account professionali sono soggetti allo stesso tipo di politica.

READ  Caduta di Bitcoin e Criptovalute: Tempo per Investire?

Un’altra misura in BNP Paribas Fortis – che alla fine ha perfettamente senso – è impedire ai risparmiatori di avere più conti di risparmio strutturati, il che consentirebbe loro di sfuggire al tetto. Ciò non si applica ai conti aperti prima dell’annuncio di ieri.

Le banche fanno soldi a questi tassi negativi?

Sì, perché alcuni risparmiatori non possono o non vogliono rischiare i propri soldi su investimenti più rischiosi. Quindi pagano la banca per mantenere i loro soldi. Può già dare frutti.

In risposta a un’interrogazione del parlamento federale, il ministro delle finanze ha stimato che le banche hanno prelevato 86 milioni di euro nel 2020 e 79 milioni di euro nella prima metà dello scorso anno per tali sanzioni sui grandi depositi.

Non immaginiamo quindi che tali importi abbiano un peso trascurabile nei corrispondenti guadagni del settore bancario, tra il 2% e il 2,5% degli utili netti del settore per questi periodi.

conclusione

O un grande risparmiatore continuerà a pagare per i suoi risparmi inattivi, oppure dovrà rischiare di investire i suoi soldi in prodotti di investimento.