Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Per la prima volta, i ricercatori hanno trovato l’alcol… al centro della nostra galassia

In un nuovo studio pubblicato sulla rivista Astronomia e astrofisicaI ricercatori annunciano di aver rilevato per la prima volta una molecola di alcol vicino al centro della nostra galassia, la Via Lattea.

L’abuso di alcol è pericoloso per la salute.

Per quanto sorprendente possa sembrare, i ricercatori hanno appena scoperto l’alcol per la prima volta… nel cuore della nostra galassia.

Più precisamente, lo è molecola di alcol isopropilicoconosciuto anche comeIsopropanolo È ampiamente usato sulla Terra come sgrassante, sgrassante e solvente nell’industria o come additivo per benzina, che è stato avvistato nella “sala di consegna” delle stelle, La massiccia regione di formazione stellare del Sagittario B2vicino al centro della nostra galassia, la Via Lattea.

L’alcol al centro della Via Lattea

Come spiegano gli autori questa scoperta senza precedenti in uno studio pubblicato il 28 giugno 2022 sulla rivista Astronomia e astrofisicaDa quindici anni gli astronomi studiano a fondo la composizione chimica di questa nuvola molecolare, situata vicino al buco nero Sgr A* della nostra galassia, per capire come si formano le molecole organiche nel mezzo interstellare, in particolare nelle regioni dove si trovano nuove stelle Nato.

È sfruttando l’elevata precisione e sensibilità angolare l’Atacama array grande millimetro/metroun telescopio situato nel deserto di Atacama, in Cile, noto semplicemente comeAlmache i ricercatori sono stati in grado di analizzare in dettaglio la composizione chimica del materiale coinvolto nel meccanismo di formazione stellare e stanno ora cercando di stabilire collegamenti con la composizione chimica di oggetti nel sistema solare, come le comete.

Dal 2014, il feedback di ALMA ha portato aIdentificazione di tre nuove molecole organiche (Isopropilcianuro, N-metilformammide, urea), a cui viene aggiunta la molecola di recente scoperta propanolo (C3H7OH).

READ  Come annullare o modificare un messaggio che è già stato inviato nell'app Messaggi

277 molecole sono già state osservate nel mezzo interstellare

Su una scala più ampia, finora, non c’è meno di 277 molecole Identificato dal mezzo interstellare, l’elenco continua a crescere. Anche un altro, il propanolo La classe più numerosa di queste molecole rilevato nello spazio.

Il propanolo (C3H7OH) è un alcol che esiste sotto forma di due isomeri: propano-1olo e il Propano 2-ol (chiamato anche isopropanolo). Ma questi Queste due forme di molecole identificate dal team di Arnaud Belloche, astronomo del Max Planck Institute for Radio Astronomy di Bonn e autore principale dello studio.

E questo è successo in più di un modo, perché è la prima volta che l’isopropanolo viene rilevato nel mezzo interstellare, ma anche la prima volta che il propanolo naturale viene rilevato in una regione dove si trovano le stelle.