Gennaio 22, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Per evitare una carenza, il Quebec fa affidamento sulle sue riserve strategiche di sciroppo d’acero

Lo sciroppo d’acero finirà presto? , Molti media del Quebec hanno chiesto nelle ultime settimane. Va detto che la domanda globale è in aumento e che il recente raccolto in Quebec è stato deludente.

Quando sappiamo che questa provincia canadese produce oltre il 70% dello sciroppo d’acero mondiale, c’è motivo di preoccupazione. Ma gli amanti dei pancake sono sicuri: quest’anno comunque, l’oro biondo del Quebec continuerà ad arrivare. Per evitare una carenza, il Quebec ha deciso di ritirare quasi 22 milioni di tonnellate di sciroppo d’acero dalle sue riserve strategiche. Tanto basta per ricostituire le scorte, ma la preziosa riserva finisce per dimezzarsi.

Ma cos’è questa storia di riserva? Per comprendere appieno, va notato che i produttori di sciroppo d’acero del Quebec sono uniti in una sorta di cartello (rispetto all’OPEC) che fissa i prezzi all’ingrosso e limita la produzione. Questa organizzazione ha creato una riserva per Stoccaggio delle eccedenze, stabilizzando il prezzo del prodotto ed eliminando eventuali carenze. Pertanto, lo sciroppo d’acero viene conservato in botti e quindi immagazzinato in un enorme magazzino nel sud-ovest di Quebec City.

E i prossimi anni?

Quindi quest’anno la conserva ha fatto bene il suo lavoro: avere sempre lo sciroppo d’acero sulle nostre frittelle. Ma la domanda è: che ne sarà dei prossimi anni? Le esportazioni globali sono aumentate del 20% dall’inizio della pandemia, nel frattempo non è possibile garantire che la produzione di sciroppo d’acero continui perché varia ogni anno a causa delle condizioni meteorologiche.

Ricorda che lo sciroppo d’acero è in realtà linfa d’acero che viene raccolta e poi bollita. Questa linfa si recupera solo in primavera a determinate condizioni: è necessaria La temperatura è sopra lo zero di giorno, ma sotto lo zero di notte. Pertanto, poiché l’anno scorso è stato molto caldo, queste condizioni sono state soddisfatte per un periodo di tempo più breve. Abbastanza per tagliare la produzione per un anno intero…

READ  In Francia c'è una moschea e due centri turchi decorati con le croci di Lorena

Quindi c’è il rischio di una carenza il prossimo anno? Per i produttori del Quebec, questo è fuori discussione. Pertanto, il loro cartello consentirebbe altri sette milioni di rubinetti in acero. Ciò significa che ci saranno sette milioni di piccoli rubinetti di linfa d’acero per raccogliere il prezioso liquido dolce.