Ottobre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Pensavo di non rischiare”


Samantha ha detto ai nostri colleghi di Specchio. Poi ha voluto passare alla chirurgia plastica.

Il suo prezzo era di circa 9.000 euro nel Regno Unito, ma era la metà del prezzo in Turchia. Ho passato ore a cercare chirurghi su Internet, ricercare e leggere testimonianze e recensioni. Non pensavo di correre un rischio”, spiega.

Quando si sveglia dopo l’operazione, questo è il dramma. Ho provato a girarmi ma mi faceva così male. Riuscivo a malapena a sopportarlo”. Sette giorni dopo l’operazione, quando è arrivato il momento di rimuovere le bende, Samantha era terrorizzata. “Avevo due protesi in rilievo, ma i miei capezzoli e la mia pelle cadente cadevano come seni. Hanno completamente perso il processo. »

“Nei mesi successivi, la situazione è peggiorata. Un seno era in alto e l’altro in basso. Non riuscivo a credere a quello che avevo fatto”, ha detto malinconicamente. Per fortuna Samantha aveva un’assicurazione medica e ricevette una somma di 2.300 euro. Il mese scorso sono riuscito a risparmiare abbastanza soldi per trovare un chirurgo nel Regno Unito per correggere l’operazione fallita, per quasi € 10.000.

READ  Parigi: un progetto controverso da lanciare presto